LECCE – Post-partita, Lerda: “Commessi tanti errori, ma noi sfortunati e puniti da due eurogol”

Nel dopogara di Viareggio-Lecce, gara che si è conclusa con la vittoria per 2-0 dei padroni di casa, ha parlato in conferenza stampa il tecnico dei giallorossi Franco Lerda.

Per l’allenatore piemomentese si è trattato di una gara sfortunata decisa da due episodi: “Oggi non abbiamo sicuramente giocato bene, e questo si unisce al fatto di aver perso che è la cosa che dispiace di più. Penso comunque che, senza togliere nessun merito al Viareggio, siamo stato molto sfortunati ed abbiamo perso perché puniti da due grandi gol di VannucchiQuanto ha influito il cambio di modulo? Molto poco, perché al di là dello schema oggi non abbiamo potuto fare il nostro gioco a causa delle condizioni del terreno di gioco e della compattezza difensiva del Viareggio”.

Lerda ha poi analizzato i momenti salienti del match: Eravamo partita molto bene, sfiorando il gol con Bogliacino e Beretta. Poi loro hanno sfruttato l’errore di Papini e ci hanno bucato al primo tiro in porta. Nella ripresa non abbiamo avuto la reazione migliore, ma abbiamo comunque sfiorato il con Abruzzese e con Miccoli che ha preso il palo, salvo venire puniti poco dopo da un altro gran gol di Vannucchi. La gara è stata molto complicata e loro sono stati bravi ed attenti, ma con un pizzico di fortuna in più avremmo potuto quantomeno portare a casa un punto”.

Il tecnico di Fossano ha chiuso parlando dell’infortunio a D’Ambrosio e del prossimo futuro della sua squadra: “L’aspetto che più dispiace della gara di oggi è l’infortunio di D’Ambrosio, che ha riportato la frattura della caviglia e rischia di stare fuori a lungo. A partire da domani dobbiamo metterci questa gara alle spalle, e riprendere la marcia il prima possibile. Ci sono ancora tante partite da giocare, ed il nostro obiettivo resta quello di guardare avanti e cercare di arrivare più in alto possibile in classifica”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati