LECCE – Post match, Lerda: “Gestita male la gara”. Foti, Giacomazzi e gli errori sotto porta…

Il Lecce cade per la prima volta in campionato sul campo del Lumezzane, nonostante il vantaggio per 1-0 e l'uomo in più, e non riesce ad allungare a più nove sul Carpi. Nel post match, il tecnico giallorosso Franco Lerda commenta così la prima sconfitta in Lega Pro: "Ci sta anche perdere andando in vantaggioil primo gol subito. C'erano comunque stati dei segnali anche a Pavia. Eravamo lenti e perciò siamo passati con la difesa a tre. Avevamo la strada spianata ma non siamo stati bravi a gestire il match".

Mugugni da parte dei sostituiti: "Spiegherò loro le sostituzioni, ci è mancata personalità. Avevamo fatto bene poi abbiamo sbagliato la lettura del match dopo il loro pareggio. Poi il gol del 2-1 può anche starci. Ciò nonostante abbiamo avuto buone chance per segnare il gol del 2-2". Jeda: "Era ristabilito e poteva giocare. Doveva stare nella zona centrale. Anche Pià non ha fatto male. Non mi preoccupo dei singoli. Dispiace aver perso questa gara, specie per come si era messa. Facciamo tesoro e andiamo avanti".

FOTI – Anche Salvatore Foti ha commentato il match: "Fa rabbia perdere così. Loro ci hanno creduto e sono stati bravi. Le grandi squadre devono gestire meglio queste gare. Tutti dobbiamo farci un esame di coscienza. Questa sconfitta non cambia le nostre considerazioni su noi stessi. Anzi fa sì che possiamo lavorare per essere più cattivi". I gol sbagliati: "Potevo fare meglio". Gestire meglio le situazioni: "Dobbiamo gestire meglio le gare e vincerle come a Trapani. Dobbiamo mettere sul campo un atteggiamento diverso. Una sconfitta non cambia le cose. Dobbiamo solo lavorare". La maledizione dei rigori: "In allenamento noi li calciamo sempre. Io, come Pià, ho colpito un legno. Eravamo dispiaciuti per la squadra".

GIACO – Realista capitan Giacomazzi: "Abbiamo fatto una brutta prestazione. Non avevamo capito il nostro avversario, che ci attendeva con undici uomini dietro la linea della palla. Non siamo riusciti a trovare il campo in ampiezza. Ci mancava cattiveria, quella che ha avuto il Lumezzane e che ci ha messo in difficoltà. Avevamo il match in pugno. Poi c'è stato il gol del pari e siamo stati costretti a giocare uno contro uno". L'errore nel finale: "A volte sia alza e va sotto il sette, a volte va alto. Bisogna sapere accettare le critiche".

Articoli Correlati

  • LECCE – Liverani sconsolato: “20 minuti di buona qualità, ma facciamo troppi errori”. Sul battibecco con Balotelli…

    È sconsolato Fabio Liverani nel post gara di Brescia. Ecco alcuni estratti delle parole rilasciate dal tecnico del Lecce a Sky: “Se questa sconfitta è un’allarme? Si è in allarme quando c’è continuità di risultati negativi, noi difficilmente abbiamo fatto male più partite. Oggi, paradossalmente, siamo partiti bene rispetto alle ultime 3-4 partite, per 20…

  • gabriel-lecce LECCE – Profondo rosso nella disfatta di Brescia. Gabriel anticipa i regali, l’attacco è troppo sterile: le pagelle

    LE PAGELLE DI BRESCIA-LECCE Gabriel voto 4,5: Liverani dopo il pari interno contro il Genoa aveva chiesto di evitare regali di Natale anticipati, ma il portiere brasiliano non sembra aver appreso la lezione della scorsa domenica, commettendo nuovamente un vero e proprio scempio che porta al gol del raddoppio bresciano, con un’uscita scellerata che di…

  • brescia-stadio-rigamonti LA CRONACA – Tris del Brescia ad un Lecce troppo brutto per essere vero

    Pesante ko esterno per il Lecce che, in una delle sfide più importanti della stagione, si sgretola sotto i colpi di un Brescia cinico e spietato, già in doppio vantaggio dopo la prima frazione, sfruttando delle gravi ingenuità dei giallorossi. Liverani si affida al solito 4-3-1-2 con Dell’Orco confermato al centro della difesa, Tabanelli al posto…

  • LIVE! BRESCIA-LECCE, il tabellino

    LIVE! BRESCIA-LECCE, il tabellino Brescia, stadio “Rigamonti” sabato 14 dicembre 2019, ore 15 Serie A 2019/20 – giornata n. 16 BRESCIA-LECCE 3-0 RETI: 31′ Chancellor, 44′ Torregrossa, 61′ Spalek — FINALE — BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso; Sabelli, Mangraviti, Chancellor, Mateju; Bisoli, Tonali (80′ Viviani), Ndoj (29′ Spalek); Romulo; Balotelli, Torregrossa (70′ Martella). A disp. Gastaldello, Magnani, Morosini,…

  • brescia logo SERIE A – L’estro di Balotelli, la classe di Tonali e un entusiasmo ritrovato: il Brescia di Corini

    Il primo anticipo della sedicesima giornata di Serie A proporrà una sfida infuocata in chiave salvezza, con il Lecce di Liverani che renderà visita al Brescia del rientrante Eugenio Corini, in un incontro che sa tanto di crocevia stagionale, soprattutto per i padroni di casa, reduci comunque dall’importante successo di Ferrara contro la Spal. Dopo la…