LECCE – Perrone tranquillizza l’ambiente: “Il calcio a Lecce non morirà”

“Da quando un anno fa l’attuale proprietà ha annunciato di voler cedere il passo, mi sono immediatamente attivato per cercare qualche riscontro sul nostro territorio e devo dire che ho trovato alcune persone interessate. Quello che mi sento di dire è che il calcio a Lecce non morirà". Parole e musica di Paolo Perrone a margine dell'incontro odierno con Giovanni Semeraro per discutere delle sorti del sodalizio giallorosso.

"Per il momento la squadra è già stata iscritta al Campionato di Serie B – continua il primo cittadino, come riporta Leccenews24 -. Semeraro mi ha dato delucidazioni precise sulla trattativa con Savino Tesoro e mi è sembrato, da questo punto di vista, molto ottimista. Ci rivedremo nuovamente nel fine settimana, nella speranza che ci sarà un quadro più completo della situazione”.

Perrone, chiude infine, salutanto con rammarico l'ormai ex patron e la sua famiglia. “Vi dirò che sia da sindaco che da tifoso mi dispiace che si sia presa questa decisione, perché, fino a questo momento, abbiamo avuto un interlocutore serio con cui confrontarci. La famiglia Semeraro ha dato tanto al calcio a Lecce, anche più del dovuto dal momento che anche quest’anno, in serie A, gli spettatori non hanno quasi mai superato le 5000 presenze”.

Articoli Correlati