Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Padalino: “Vorrei ulteriori segnali di crescita. Matera e Foggia? Magari un pari…”

Alla vigilia della gara con la Reggina, il tecnico Pasquale Padalino inquadra il match: “Credo che la gara di domani sarà una partita molto aperta, di ritmo per certi versi. Dovremo badare alle possibili armi che il nostro avversario usualmente utilizza per arrivare in porta. Vorrei che noi migliorassimo quelle che sono state le prestazioni offerte finora, con riferimento all’ultimo passaggio e alla gestione di qualche palla”.

Uno sguardo alle altre gare in tabellone, con un occhio particolare per la sfida tra Matera e Foggia“È normale – ha aggiunto Padalino – che un pareggio rallenterebbe la corsa delle due squadre, ma, sinceramente, mi interessa poco il risultato”. Meglio, allora, concentrarsi sullo stato di forma del Lecce: “Sono circa due mesi e mezzo dall’inizio, indubbiamente c’è stata una grossa crescita, com’è naturale che sia. Noto, comunque, che con il passare delle settimane c’è maggiore intesa e intensità. Alcune cose iniziano a diventare automatiche e si inizia a intravedere nei giocatori quel qualcosa di personale che serve per esaltare sia il singolo che il gruppo”.

“La Reggina – ha analizzato ancora Padalino – più o meno adotta un sistema di gioco speculare al nostro e non credo che lo varierà. Detto questo non so dire con che atteggiamento verranno qui, noi – ha concluso – dobbiamo provare a mantenere la nostra identità, ma sarà sempre così”.