LECCE – Padalino pronto all’esame Fidelis Andria: “Lotteremo anche per i nostri tifosi assenti”

Così il mister giallorosso: ""Dovremo essere bravi a gestire le pressioni sia interne che esterne. L'assenza forzata dei nostri tifosi? Questo sicuramente non è un aspetto positivo"

lecce ritiro cotronei - pasquale padalino

Il Lecce di Pasquale Padalino domani tornerà in campo per disputare l’ultimo turno del girone d’andata, in quella che sarà la sfida tra due delle squadre più in forma del campionato. I giallorossi giocheranno infatti in casa della Fidelis Andria, compagine molto rispettata dal tecnico foggiano, come ha più volte ribadito nel corso della conferenza stampa di oggi.

Padalino ha descritto gli avversari come squadra quadrata e molto complicata da fronteggiare: “Domani affronteremo una squadra in uno stato di forma ottimale. La Fidelis Andria fa della compattezza, dell’agonismo e della ricerca della giocata che può risolvere la partita la propria arma e tutte queste sono caratteristiche di cui tener conto. Vengono da dieci risultati utili consecutivi ed hanno battuto in casa Juve Stabia e Matera. Inoltre i pochi gol subiti dal loro sono sinonimo di una squadra compatta, che ha la predisposizione a difendersi con sacrificio, a partire dai componenti del loro reparto avanzato. A tutto questo bisogna aggiungere che sarà un derby, e per questo dico che ci sono tutti i presupposti per una gara impegnativa, sotto tutti i punti di vista”.

A conferire ulteriore difficoltà al match, il divieto di trasferta per i supporter leccesi: “Dovremo essere bravi a gestire le pressioni sia interne che esterne. L’assenza forzata dei nostri tifosi? Questo sicuramente non è un aspetto positivo, ma al tempo stesso sarà un motivo in più per lottare e per non deludere i nostri tifosi, già dispiaciuti per non poterci seguire”.

Padalino ha concluso le sue dichiarazioni parlando dello stato della sua rosa: “Veniamo da un periodo, che non si è ancora concluso, formato da diversi impegni ravvicinati. La squadra ha risposto bene e nel complesso siamo in forma, a parte qualche situazione da valutare con calma. In queste gare c’è stata alternanza tra i giocatori schierati, e il tutto ci ha permesso di mantenere una buona condizione”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati

  • lega-serie-b-logo-2018-19 SERIE B – La lista (approssimativa) ai nastri di partenza del campionato cadetto 2020/21

    Hanno preso il via ieri sera i playoff di Serie B che vedevano in ballo anche l’Empoli di Andrea La Mantia, eliminato dal Chievo dopo l’1-1 al Bentegodi al 120′. Lo stesso La Mantia, inoltre, ha fallito un calcio di rigore al 103′, ma non è stato il solo: nei tempi regolamentari, avevano sprecato un…

  • corvino pantaleo ss LECCE – Tre prove che fanno un indizio: l’ipotesi Corvino (con Liverani) regge

    L’ipotesi di un ritorno di Pantaleo Corvino a Lecce regge. L’idea era già nell’aria anche prima di Lecce-Parma di domenica scorsa. La proprietà di via Costadura si è riunita due volte negli ultimi tre giorni, prima e dopo la funesta partita persa contro i ducali. C’è, di base, il desiderio di porre le fondamenta per…

  • giudice-sportivo SERIE A – Il Giudice sportivo della 38ª e ultima giornata

    Dieci calciatori dovranno saltare la prima gara della prossima stagione in quanto squalificati. Queste le decisioni del Giudice sportivo relative alla 38esima e ultima giornata di Serie A Tim. CALCIATORI Una giornata: Sofyan Amrabat (Verona, oltre ad un’ammenda di 5mila euro), Francesco Cassata (Genoa, oltre ad un’ammenda di 5mila euro), Kristoffer Askildsen (Sampdoria), Cristian Romero…

  • gabriel-lecce LECCE – Promossi e bocciati: i top e flop della stagione 2019/20 secondo le nostre pagelle

    I numeri non mentono mai. Il Lecce è retrocesso in Serie B avendo la peggior difesa della Serie A con 85 reti incassate in 38 gare (poco più di due reti a partita, di media), e ciò lo si desume anche dal rendimento dei difensori a disposizione di mister Fabio Liverani. Analizzando le nostre pagelle,…

  • bandiera-lecce ph. i marrocco LECCE – Si comincia a progettare il futuro: sorprese in vista?

    Dopo la sconfitta di ieri col Parma, che ha ufficializzato il ritorno in Serie B dopo solo una stagione in massima serie, in casa Lecce è già tempo di pianificare il futuro, a conferma che il risultato sportivo non intacca in alcun modo la bontà del progetto giallorosso. In questa direzione, il presidente Saverio Sticchi…