Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Muriel non pensa al futuro: “Penso solo al Lecce”, Di Michele: “Sfortunato nelle occasioni fallite”

Luis Muriel pensa solo al Lecce e alla salvezza da conquistare. Ecco quanto dichiarato dal colombiano alle pagine locali della Gazzetta dello Sport: “Il mio gol? Ho pressato Canini e l’ho superato, ero defilato e ho cercato il secondo palo. Ho festeggiato con Cuadrado, facendo un balletto sudamericano che abbiamo provato in settimana, il Wachiturros. Le attenzioni di Barcellona e Roma? Sono contento di ciò, ma la mia testa è solo alla salvezza col Lecce”.

David Di Michele è raggiante. L’attaccante laziale ripensa anche ai gol falliti: “Volevamo solo vincere e ci siamo riusciti. Il mister ha preparato bene il match. Le assenze di Cossu e Pinilla ci hanno comunque aiutato. Ma siamo stati bravi a non mollare. Le occasioni mancate? Nella prima la palla rimbalzava male. Nella seconda ho cercato di metterla sul secondo palo con un sinistro a giro”.

Felici anche Nenad Tomovic (“Ci abbiamo creduto e abbiamo avuto ragione. Poteva anche andarci male, visto che il Cagliari spingeva” ) e il match winner Andrea Bertolacci, il quale parla del gol e della prossima in casa col Genoa: “Ho stoppato bene palla e ho subito calciato. Ora pensiamo alla prossima col Genoa“.