Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Mercato, uno o due attaccanti per completare l’organico. Si riavvicina Insigne

Dopo le ottime impressioni destate dai nuovi arrivati Herrera e Di Chiara all’esordio con il Matera, fattore che ha evidenziato quanto la compagine di Pagliari necessitasse di forze fresche ed innesti mirati, il ds Antonio Tesoro è pronto a sfruttare quest’ultima settimana di mercato per completare l’organico giallorosso.

Per quanto riguarda la difesa, gli arrivi di Beduschi e Di Chiara, sommati al rientro di Diniz, hanno pienamente sopperito alla mancanza di alternative sulle fasce per cui il Lecce aveva sofferto negli ultimi tempi. Le uniche operazioni previste nel settore saranno in uscita, con l’imminente partenza di Donida (nei prossimi giorni è attesa la firma con il Messina) e quella possibile di Erminio Rullo, chiuso sulla sinistra da Lopez e Di Chiara. A centrocampo non dovrebbero invece esserci novità, a meno che la società, in accordo con il tecnico, non decida di lasciar partire uno tra Bogliacino (richiesto nel Girone B) e Filipe Gomes (deludente nelle ultime uscie), per poi cercare un’occasione last-minute.

Il reparto che, nonostante gli ottimi numeri mostrati da Herrera con il Matera, necessita di ulteriore intervento è quello avanzato. Antonio Tesoro è alla continua ricerca di una punta che possa prendere il posto del partente Della Rocca (ha rifiutato la Salernitana, su di lui c’è ancora il Pavia), la cui conferma in giallorosso potrebbe verificarsi solo in caso di mancato acquisto di un nuovo attaccante che possa fare il vice-Moscardelli. Al momento, il nome più accreditato è quello di Del Sante, mentre appare più complicato arrivare a Di Carmine e Montalto. Complici i continui problemi fisici palesati nella stagione in corso da capitan Miccoli, non sarebbe tuttavia da escludere l’acquisto di un ulteriore attaccante in grado di coprire sia il ruolo di seconda punta nel 4-4-2 che quello di esterno del tridente 4-3-3. In questo senso, nelle ultime ore si è riavvicinato al Lecce Roberto Insigne, che è ad un passo dal lasciare Reggio Calabria ed avrebbe individuato nei giallorossi la meta ideale per concludere la stagione prima di far ritorno al Napoli. Più complicato arrivare ad Andrea Russotto: per lui il Catanzaro vuole almeno 150mila euro.