Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Liverani e le difficoltà da ripartenza: “Paghiamo un prezzo salato causa infortuni, ma…”. I convocati

Prime dichiarazioni prepartita da oltre quattro mesi a questa parte per Fabio Liverani, che ha parlato poco fa sui canali ufficiali del Lecce per prestare la gara con il Milan di domani sera, ore 19.30 (arbitrerà Valeri di Roma 2).

Tornare in campo non sarà semplice per i giallorossi, ma la voglia è tanta: “Lo spirito è quello di ripartire con il calcio. C’è voglia di tornare in campo, al netto di tutte le incognite che costituiscono un periodo come questo che mai avevamo vissuto prima. Siamo pronti a dare tutto in campo ed a lottare per il nostro obiettivo. Per la squadra è stato un periodo fatto di alti e bassi, in cui riscontrare qualche problemino di condizione è stato fisiologico. Ma ora siamo pronti a misurarci sul campo”.

Ad oggi il principale problema è causato dagli infortuni: “Per adesso paghiamo un prezzo abbastanza alto, il lungo stop ha causato tanti problemi. Ci sono fuori Farias e Barak, che a breve saranno recuperati, Deiola per il quale ci vorrà un po’ di più e Dell’Orco, che dovrà trovare condizione. A ciò si aggiunge lo squalificato Donati“.

Le alternative sono al vaglio del tecnico: Rispoli è una soluzione sulla destra, sicuramente la più naturale. Per il resto faremo la conta, e sceglierò anche alla luce di quella che sarà la tipologia di gara che andremo a fare. L’essere tutti pronti sarà fondamentale in questo periodo, in cui serviranno tutte le energie a disposizione. Per me sarà importante sapere di poter contare sempre su dei ragazzi pronti ad aiutare i compagni ogni volta che sono in condizione e vengono chiamati in causa”.

L’avversario, per una serie di ragioni, è di quelli da non sottovalutare: “Il Milan rappresenta in teoria una delle delusioni del campionato, una squadra che non ha dato quanto ci si attendesse da essa. Sarà senza dubbio una partita difficile, che andrà approcciata nel modo giusto sin dalle primissime battute. Siamo consapevoli di affrontare una squadra con caratteristiche superiori”.

Sulla lotta salvezzaPunto in meno o punto in più, la quota sarà sempre intorno ai 40 punti. Credo che sono tantissime le squadre che saranno coinvolte in questa lotta, che tutti quelli che si trovano da circa 30 punti in giù debbano stare attenti. Dopodiché sarà il campo a parlare, e chi riuscirà a gestirsi meglio in una situazione così complicata potrà avere una marcia in più”.

Giocare senza tifosi non sarà lo stesso per il tecnico: “Non solo ci mancheranno tantissimo, ma credo proprio non sia lo stesso sport di prima. Noi ci adeguiamo, così come accettiamo il fatto che altri luoghi simili agli stadi siano aperti. Speriamo che con il tempo il discorso sul distanziamento sociale venga rivisto, in modo da poter vedere il prima possibile la gente negli stadi“.

***

Ecco la lista dei convocati per il match di domani:

2 Radicchio
3 Vera
4 Petriccione
5 Lucioni
6 Paz
7 Donati (squalificato)
8 Mancosu
9 Lapadula
10 Falco
11 Shakhov
13 Rossettini
14 Deiola
15 Monterisi (squalificato)
16 Meccariello
17 Farias
18 Saponara
21 Gabriel
22 Vigorito
27 Calderoni
29 Rispoli
30 Babacar
31 Colella
34 Maselli
35 Rimoli
37 Majer
39 Dell’Orco
40 Sava
77 Tachtsidis
97 Chironi