LECCE – Lerda amareggiato: “Abbiamo fatto tutto noi, nel bene e nel male”

Un Franco Lerda amareggiato per la sconfitta subita ad opera della capolista ma soddisfatto della reazione dei suoi ragazzi ha analizzato l’andamento del big match nella conferenza stampa del dopopartita: “Oggi abbiamo fatto tutto noi, nel bene e nel male. Il Perugia è un’ottima squadra ricca di grandi individualità, come si è palesato oggi, ma penso che il risultato non sia giusto. Meritavamo di più, perché il pallino del gioco è stato sempre nelle nostre mani e gli abbiamo fatto girare la testa per tutta la partita. Siamo stati puniti da alcune gravi ingenuità, ma anche dalla bravura di giocatori come Fabinho, a tratti imprendibile, e Moscati, che ha realizzato un eurogol“.

Il tecnico ha voluto sottolineare l’abilità della squadra nel rimettere in piedi una gara che sembrava compromessa per ben due volte: “Nel primo tempo siamo stati puniti da due episodi, il rigore su Fabinho ed il gran gol di Moscati, se ci aggiungete il contropiede sempre di Fabinho su un’altra nostra grave ingenuità, queste sono le uniche azioni del primo tempo del Perugia. Un primo tempo in cui noi li abbiamo schiacciati davanti la loro porta, colpendo un palo con Doumbia e riaprendo la partita con Miccoli. Nella ripresa ho inserito Barraco per Salvi in modo da avere più tecnica in mezzo al campo, e con un altro neoentrato Beretta siamo pervenuti al meritato pareggio. Poi ancora due episodi a loro favore, con il colpo di testa di Scognamiglio e l’espulsione di D’Ambrosio hanno indirizzato la partita a loro favore quando l’inerzia del gioco era dalla nostra parte. Nonostante ciò abbiamo segnato con Zigoni e sfiorato il pareggio con Beretta ed Amodio, e di questo grande atteggiamento non posso che esser soddisfatto“.

Infine mister Lerda ha parlato dell’episodio della sua espulsione e della scelta di opporre D’Ambrosio a Fabinho: “Secondo me Dario poteva benissimo fermare Fabinho. Avevo ed ho fiducia in lui nonostante oggi sia stato sfortunato, commettendo un paio di errori. La mia espulsione? Non so bene cosa sia accaduto, ma l’arbitro ha riportato sul referto che sono stato allontanato per aver superato il limite dell’area tecnica“.

QUI LA CRONACA DI LECCE-PERUGIA

QUI I RISULTATI E LA NUOVA CLASSIFICA

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati