LECCE – I giallorossi tornano al lavoro. Papini: “Che peccato il pareggio di sabato, ma a Benevento…”

Foto: Romeo Papini - @TMW

Dopo i due giorni di riposo che hanno fatto seguito al pareggio interno con il Catanzaro, in casa Lecce sono ripresi i lavori nella settimana che porterà i ragazzi di mister Lerda a giocare sul campo della capolista Benevento.

Il tecnico piemontese ha fatto svolgere questa mattina alla squadra una singola seduta a Squinzano, dove ad una prima fase di riscaldamento, sono succeduti degli esercizi tecnico-tattici ed atletici. Non hanno partecipato all’allenamento i portieri &Chironi (impegnato con l’Under 18), mentre hanno svolto lavoro differenziato Diniz e D’Ambrosio. I giallorossi torneranno ad allenarsi domani, quando è in programma una doppia seduta di allenamento alle ore 9.30 al “Via del Mare” ed alle 16.30 a Squinzano.

Prima della seduta mattutina ha parlato in conferenza stampa Romeo Papini, che con il Catanzaro è tornato a giocare dopo un mese di assenza: “Sono contento di esser guarito ed aver riassaporato il campo dopo un lungo stop, ma è chiaro che la mia condizione non è ancora al top. Spero tuttavia che con questa settimana di lavoro il mio stato possa migliorare ulteriormente, mentre da un punto di vista tattico non ho problemi a giocare con centrocampo a tre o a quattro. Il pareggio con il Catanzaro? Il rammarico c’è perché abbiamo buttato via due punti, e questo ci da tanta rabbia. Sull’azione del pareggio mi sono lanciato per oppormi alla conclusione di Maiorano ma sono solo riuscito a deviare il pallone, che ha poi preso una strana traiettoria terminando in rete. Sul 2-0 abbiamo commesso l’errore di pensare che la gara fosse chiusa, e nel finale abbiamo pagato. Ora dobbiamo però reagire rimboccandoci le maniche perché ci attende la trasferta in casa del Benevento, una squadra che è prima in classifica non certo per caso. In questo tipo di partite, con avversari che ci lasciano giocare, riusciamo a giocare molto bene, e sono sicuro che faremo una bella gara“.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati