LECCE – Giovanili, Berretti agli ottavi per il quarto anno consecutivo. Avanti anche gli Allievi, Under 15 out

us lecce logo generica

Sebbene con qualche difficoltà in più rispetto alle ultime stagioni, la formazione Berretti del Lecce ce l’ha fatta anche quest’anno. Grazie alla vittoria per 2-0 sul Messina (reti di Maiolo e Rosafio), la formazione di Claudio Luperto è infatti riuscita a scavalcare in classifica la Fidelis Andria battuta dal Cosenza, appaiando al quarto posto (con il quinto miglior attacco e la terza miglior difesa) proprio la compagine silana che è però in svantaggio negli scontri diretti con i salentini.

I giovani giallorossi riescono così a conquistare la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta per il quarto anno consecutivo (en plein da quando il club di piazza Mazzini è stato retrocesso in terza serie), concludendo la regular season non troppo lontani dalla vetta occupata dal Matera, a dimostrazione di quanto il campionato sia stato sempre equilibrato e tirato soprattutto nelle zone alte (solo sette punti hanno separato la prima dalla sesta). La soddisfazione per il passaggio del turno si somma a quella per la convocazione in prima squadra di Antonio Mangione, difensore della formazione giovanile maggiore giallorossa che però sabato scorso non ha potuto aiutare i compagni contro il Messina, poiché impegnato nella trasferta di Benevento, dove ha seduto in panchina. Tornando al campionato, la Berretti sarà attesa, negli ottavi, dal doppio confronto con l’Arezzo (andata il 14 maggio, ritorno una settimana dopo), che ha chiuso in vetta il proprio girone.

Notizie positive arrivano anche dalla squadra Allievi, la cui stagione regolare è terminata una settimana prima rispetto quello sopracitato. L’undici di Sandro Morello ha raccolto meno successi e meno punti rispetto a quello di Luperto, ottenendo tuttavia un risultato simile, ovvero riuscendo a strappare la qualificazione agguantando l’ultima piazza disponibile per passare il turno. Gli Under 17 hanno infatti concluso all’ottavo posto (il Napoli è fuori classifica in quanto club di Serie A in un torneo dedicato a compagini di Lega Pro), ottenendo il pass per i sedicesimi di finale in cui affronteranno, già dal prossimo week-end, il Matera. Niente da fare, invece, per i Giovanissimi di Mazzeo. Gli under 15, protagonisti comunque di un buon campionato, hanno chiuso al sesto posto, arrivando a sette punti dal quarto posto, occupato dal Benevento, che sarebbe valso il passaggio alla fase successiva. Viste le buone prestazione di cui la più giovane delle formazioni del Lecce impegnata in tornei nazionali si è resa protagonista, ci sono comunque pochi dubbi sul fatto che l’anno prossimo i ragazzi di Mazzeo possano essere nuovamente protagonisti nel settore giovanile giallorosso.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati