LECCE – Disordini post Carpi, la Corte accoglie metà ricorso

tribunale giudice sportivo disciplinare generica

Per il Lecce rimangono i quindicimila euro di multa, rimangono le quattro giornate di penalità ma non si giocherà a porte chiuse, come stabilito dal Giudice sportivo. La Corte di Giustizia Federale, chiamata ad analizzare il ricorso presentato dalla società giallorossa avverso le pesanti decisioni prese dal Giudice sportivo all’indomani della disastrosa finale di ritorno dei playoff pareggiata (persa) con il Carpi, ha “addolcito la pillola”.

Le prime quattro venture giornate di campionato si giocheranno a cancelli aperti. I giallorossi, quindi, potranno avere a supporto i propri tifosi. Le due curve – ed è questa la decisione della Corte – dovranno restare, però, chiuse.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati