LECCE- Daniele Corvia, er “core de Roma”

Il via vai del calcio porta il numero 9 salentino contro il suo passato: Daniele Corvia e la Roma. Sette anni fa, il 31 gennaio 2004, nei minuti finali dell’incontro Brescia-Roma (1-0 per i lombardi) uscì Damiano Tommasi ed entrò Daniele: fu l'inizio della carriera da professionista per la punta romana.

Una grande promessa, le porte dell’Under 21 per lui spalancate, ai tempi di Claudio Gentile, poi il lento migrare tra Terni, Siena e Empoli, ma i goal arrivano con il contagocce. Per questo motivo gli venne affibbiata l’etichetta di bomber di categoria, la B in questo caso. Quindi il passaggio al Lecce, con i colori giallo e rosso che sembrano perseguitarlo. Il primo anno, 2007-08, in tredici presenze sei marcature per poi tornare la scorsa stagione e ricominciare da dove aveva lasciato. La promozione che passa dai suoi piedi con diciassette goal e finalmente la dimensione da bomber che da lui ci si aspettava.

La A però è ben altra cosa e Corvia ne sta risentendo per l’ennesima volta in carriera. Il posto da titolare perso dopo poche giornate, ai danni di Ofere (ora out per tutta la stagione), poi domenica scorsa, subentra in campo a Brescia e segna la quarta marcatura in stagione. Il Lecce si rianima e pareggia l’incontro, proprio sette anni dopo quell’esordio; ora il suo passato lo attende, lo attende la Roma che lo ha lanciato nel calcio che conta. Per Daniele è venuto il momento di spiccare il volo perché a ventisei anni dl tempo per sprecare occasioni non ce n'è più.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati