Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – D’Ambrosio: “Scontenti della sosta forzata. Quest’anno sto dimostrando quanto valgo”

Si è concluso da pochi minuti l’allenamento che i ragazzi di Franco Lerda hanno sostenuto al “Comunale” di Squinzano, dove il tecnico ha fatto svolgere al gruppo prima una sessione di lavoro fisico, seguita da esercitazioni tecniche e, successivamente, tattiche. Alla seduta non hanno partecipato i soliti assenti Beretta e Bellazzini, mentre Papini, Bogliacino, Ferreira Pinto e Sacilotto hanno proseguito con il programma di lavoro differenziato. In forma precauzionale, non ha lavorato il terzino destro Dario D’Ambrosio, fermato da un attacco influenzale.

Lo stesso difensore giunto lo scorso gennaio dal Lumezzane ha incontrato i giornalisti poco prima dell’inizio della seduta: “Tutta la squadra non è certamente contenta della sosta forzata di domenica prossima. Avremmo preferito assolutamente giocare, visto il nostro stato di forma, ma faremo in modo che questo inconveniente non intralci i nostri piani di rimonta, e cercheremo di continuare su questa strada già dall’impegno successivo, sebbene personalmente credo che la partita con la Nocerina si sarebbe potuta giocare“.

D’Ambrosio ha poi parlato del suo stato di forma e delle sue prestazioni in questa prima parte di campionato: “L’anno scorso fui acquistato dal Lecce in gennaio, e non riuscii a trovare il giusto spazio. Quest’anno secondo me sta andando meglio, ed ora sto dimostrando il mio vero valore, dopo un inizio difficile per me come per tutta la squadra. La buona condizione è dimostrata da i risultati delle ultime partite dove, soprattutto in difesa, abbiamo concesso poco o nulla. Questo naturalmente non è solo merito mio ma anche dei compagni, con i quali siamo riusciti a trovare il giusto equilibrio“.