LECCE – Cosmi: “Squadra che vince non si cambia. Io sono sempre con i ragazzi, uniamoci tutti!”

È il solito Serse Cosmi schietto e concreto quello che si presenta ai microfoni nella vigilia della difficile gara con il Catania. Il tecnico giallorosso traccia il punto della situazione in vista della trasferta siciliana, ribadendo le parole forti del post partita con la Roma.

CONDIZIONE FISICA E FORMAZIONE: “Di Michele ha preso una botta in allenamento questa mattina – chiarisce subito Cosmi -, ma non dovrebbe trattarsi di nulla di preoccupante. Tutti e 20 i convocati sono nelle condizioni di scendere in campo. Molto probabilmente non cambierò la formazione di domenica scorsa, gli unici dubbi sono legati ad eventuali problemi fisici. Secondo me un giocatore professionista è in grado di poter giocare tre partite in sette giorni, si possono cambiare 4/5 giocatori nel caso in cui la condizione psico-fisica non fosse delle migliori, ma non per il gusto di farlo. Magari saremo costretti a farlo per i diffidati che abbiamo, ma finché stanno bene è giusto che vadano in campo".

IL MESSAGGIO AI TIFOSI: "Io tendo in maniera concreta a unire l’ambiente e non posso prescindere dall’essere accanto alla squadra, guai se non fosse così. La scorsa è stata indubbiamente una settimana molto difficile ed il mio dovere primario è essere garante della squadra. Il significato di quello che ho detto è uniamoci e stringiamoci tutti".

L'AVVERSARIO: "Il Catania è la sorpresa di questo campionato, anche se la si può considerare sorpresa relativa, in quanto nel corso di questi anni si è organizzata ad alto livello”.

Articoli Correlati