Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Cosmi: “Il Palermo? I miei ragazzi non ci tradiranno, ne sono convinto. Miccoli calciatore unico”

Crederci, continuare a crederci e non smettere mai di farlo. E questo, a prescindere dell’avversario che si ha di fronte, perché nelle ultime undici partite di campionato l’unico obiettivo è quello di conquistare più punti possibili per la tanto desiderata salvezza, al momento distante ben sei lunghezze. Il percorso è arduo, ma non impossibile e lo sa bene Serse Cosmi che, alla vigilia dell’importante match casalingo con il Palermo, invita la sua squadra alla massima attenzione e concentrazione: “Quello di domani per noi è un avversario complicato con dei valori assoluti molto importanti -esordisce il tecnico giallorosso- e come squadra siamo quasi obbligati a vincere, visto che veniamo da un pareggio e da una sconfitta a San Siro".

AVVERSARIO TOSTO – "Senza Miccoli il Palermo perderà davvero tanto perché per loro è un giocatore fondamentale che ha dato tanto in questi anni ai siciliani. Per noi sarà un vantaggio non affrontarlo: Fabrizio è un giocatore davvero unico, ma nonostante le tante assenze i rosanero sono una formazione che non si può discutere con dei valori importanti e sarebbe riduttivo, quindi, individuare un solo giocatore che potrebbe darci fastidio perché hanno tanti elementi in rosa che possono essere decisivi".

FORMAZIONE ANTI-PALERMO – "Ho ancora dei dubbi che mi porto avanti da tutta questa settimana, uno è sicuramente su Cuadrado. Il ragazzo è guarito clinicamente, ma magari in campo dovrà patire solo un po' di dolore. In difesa ho dei dubbi su dei possibili ballottaggi, ma per il resto posso solo dire che questi ragazzi non ci tradiranno e io ho davvero tanta fiducia in loro. Sono orgoglioso di questo gruppo e dei nostri tifosi che ogni giovedì sono da noi per incoraggiarci. Dopo la sconfitta di Milano i miei ragazzi hanno reagito nel giusto modo. Noi domani siamo quasi costretti a vincere perché ne abbiamo vinte solo sei dall'inizio del campionato. Per salvarci dobbiamo vincerne almeno altre cinque delle undici rimanenti e se ci riuscissimo sarebbe una grande impresa".

LA PARTITA DELL'"EX" – "La mia esperienza nel Palermo è durata davvero poco (quattro partite, ndr) ed è stata solo una parentesi della mia carriera. Dico, però, che per il poco tempo in cui ho allenato i rosanero, se avessi dovuto prendere tutti quei soldi per carattere mi sarei dovuto vergognare, ma non l'ho fatto. Fate voi, non aggiungo altro. Zamparini ha creato un ambiente calcistico davvero competente, fatto di brava gente: questo dallo staff medico, fino ai magazzinieri. Il Palermo non ha mai perso fuori casa? Non me lo dite proprio ora, altrimenti sono costretto a… (sorride, ndr)".

CONVOCATI –
Sono 20 i convocati da Cosmi per la sfida di domani; non ci sono gli indisponibili Grossmuller, Carrozzieri e Julio Sergio. Questa la lista completa: Petrachi, Di Matteo, Esposito, Tomovic, Di Michele, Delvecchio,Giandonato, Corvia, Bojinov, Seferovic, Miglionico, Cuadrado, Giacomazzi, Oddo, Muriel, Brivio, Benassi, Blasi, Obodo e Bertolacci. Fischio d’inizio ore 15,00; arbitra Tagliavento di Terni.