LECCE – Cosmi ha le idee chiare: “Voglio salvarmi, concetto semplice”

NOVARA – In sala stampa si siede Serse Cosmi ed è un fiume in piena. L’allenatore leccese parla di tutti gli aspetti tecnico-tattici del match, affermando che crede ancora nella salvezza.

GIOCO E SALVEZZA – “Abbiamo fatto fatica sopratutto ad accorciare la squadra dopo l’ingresso di Caracciolo. Giacomazzi ha difettato nel tenere unita la mediana, ma prima dell’ingresso dell’airone il pallino del gioco era nostro.” Sulla salvezza dice: “Il concetto è semplice, non faccio calcoli, dobbiamo ottenere i punti sufficienti per salvarci. Siamo riusciti, a nove giornate dal termine, del girone di ritorno ad ottenere un punto in più rispetto a tutto il girone d’andata e questo qualcosa vorrà pur dire.”

PAREGGIO – “Lo 0-0 dieci anni fa mi avrebbe fatto infuriare, oggi lo vivo con serenità perchè ho massimo rispetto dell’avversario, in questo caso il Novara. Posso dire francamente che noi e i piemontesi giocano meglio di tante altre squadre, ma questo aspetto non ci regala punti.”

FUTURO – “I pareggi con Genoa e Palermo venivo da situazioni strane. Entrambe le compagini erano reduci da sconfitte e visti gli organici era fisiologico che cercasserò di riprendersi. Oggi il Novara veniva da due vittorie filate e l’ambiente era carichissimo. Non voglio sentire propositi di suicidio, cosi come dopo la X contro il Chievo, domenica torniamo tra le nostra mura amiche e ci concentreremo sul Cesena.

QUOTA 40 – Sui punti che mancano per la salvezza Cosmi dice: “Quaranta è una soglia più che accettabile e penso possa fare fede anche quest’anno. Di solito i risultati svolazzano, ma visti i precedenti dubito che in questa stagione ci possano essere svolazzi vari. Dunque resto fiducioso e sotto con il Cesena”.

Il tecnico ha poi aggiunto: Nella prima mezz’ora ho avuto la sensazione che la squadra potesse vincere o andare in vantaggio. Siamo stati un po’ superficiali in alcune giocate soprattutto in fase difensiva. Nel secondo tempo poi il Novara ha preso le misure e nel finale di partita abbiamo avuto delle occasioni in cui potevamo anche essere penalizzati. In questa partita sia il Novara che noi ci giocavamo tantissimo e penso che tutto sommato abbiamo giocato alla pari”.

Domenica prossima arriva il Cesena al “Via del Mare”, altro scontro diretto per la salvezza”: “Pensiamo già al Cesena, una squadra che nel girone di ritorno sta facendo molto meglio che in quello d’andata. Abbiamo il dovere di prepararci benissimo”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati