LECCE – Cosenza resta sul pezzo: “Campioni d’Inverno? Unico obiettivo fare bene ad Andria”

"Pur essendo consapevoli di aver fatto bene fino ad ora, sappiamo di non aver vinto ancora nulla, e soprattutto dobbiamo migliorarci perché abbiamo lasciato qualche punto per strada e dobbiamo recuperarlo", dice il difensore del Lecce

cosenza-francesco-lecce-michel-caputo

Foto: Francesco Cosenza (@Michel Caputo)

Punto di forza della retroguardia di Padalino, Francesco Cosenza è pronto per un’altra battaglia. Sabato pomeriggio il Lecce scenderà sul difficile campo della Fidelis Andria, e difficilmente il tecnico dei giallorossi farà a meno del centrale calabrese, che oggi ha parlato in conferenza stampa.

Cosenza ha così descritto la situazione di classifica della squadra e il prossimo impegno di campionato: “Pur essendo consapevoli di aver fatto bene fino ad ora, sappiamo di non aver vinto ancora nulla, e soprattutto dobbiamo migliorarci perché abbiamo lasciato qualche punto per strada e dobbiamo recuperarlo. Si parla tanto di Campioni d’Inverno, ma noi siamo concentrati per Andria dove ci aspetterà una battaglia. La Fidelis in casa ha affrontato squadre importanti, come Matera e Foggia, e sono riusciti a fermarli. E’ una compagine costruita bene che gioca un calcio aggressivo, non ti permette di giocare, quindi troveremo un avversario che ci aggredirà alti. Sarà una partita tosta ma non vediamo l’ora di giocarla e dovranno sudare se vogliono fare punti contro di noi. Riguardo la classifica, chi sbaglierà di meno alla fine vincerà, ed oltre a Matera e Foggia ci sono anche altre squadre costruite per vincere come Juve Stabia, Cosenza e la Fidelis Andria stessa farà un campionato di media-alta classifica”.

Sulla grande coesione che regna all’interno del gruppo, ha aggiunto: “Non mi danno fastidio le critiche sulla difesa, ma noi siamo una squadra che crea tanto e per forza di cose qualcosa devi lasciare agli avversari come alcune ripartenze. Stiamo cercando di migliorare quella che è la fase difensiva che non comprende solo i difensori ma parte già dagli attaccanti e lo testimonia un Caturano che rincorre gli avversari ed è il nostro primo difensore. Il nostro primo punto di forza resta il gruppo che si è creato in sintonia con lo staff che comprende i magazzinieri, passando da massaggiatori, team manager, dottori. In pratica tutti quanti. Si è creato un ambiente positivo, anche sugli spalti, dove la gente apprezza il nostro lavoro. Il punto debole? Siamo noi stessi quando iniziamo a piacerci più del normale, ed è li che possiamo cadere. Siamo diventati maniacali nella preparazione, curando l’alimentazione come ogni particolare in campo. In sintesi, abbiamo sposato in tutto e per tutto la politica del Mister”.

In conclusione, ecco il giudizio di Cosenza riguardo la decisione prefettizia di vietare la trasferta in terra andriese ai tifosi giallorossi: “Io ed i miei compagni non siamo contenti della trasferta vietata ai nostri supporter, persone civili che vorrebbero vedere uno spettacolo. Senza tifosi non è vero calcio, poiché sarebbe bello vedere uno stadio con entrambe le tifoserie”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati

  • LECCE – Corini: “Felice ed orgoglioso della prova dei ragazzi. Mancato il guizzo per vincerla”

    Tutto sommato è un mister Eugenio Corini soddisfatto quello che analizza il pari interno contro il Pordenone. Queste le parole ex Brescia al termine dell’esordio stagionale. BUONA PRESTAZIONE – “È stata una prestazione buona. Nei primi 15 minuti eravamo troppo nervosi e questo ha consentito al Pordenone  di essere pericoloso. Piano piano però la squadra…

  • listkowski-marcin-lecce-pordenone-260920-ss-cori LECCE – Listkowski prova subito a lasciare il segno, Mancosu e Petriccione sottotono: le pagelle del pari interno con il Pordenone

    LE PAGELLE DI LECCE PORDENONE Gabriel voto 6,5: provvidenziale su Ciurria in avvio di gara, attento e ben posizionato sulla conclusione di Mallamo nella ripresa. Per il resto si conferma estremo difensore dalla grande affidabilità, ricominciando la nuova stagione da dove aveva interrotto quella passata. Calderoni voto 5,5: spesso dalle sue parti tende ad allargarsi…

  • LA CRONACA – Lecce, esordio a velocità ridotta. Con il Pordenone giusto pari a reti bianche

    Si approccia con uno 0-0 non particolarmente entusiasmante il Lecce al nuovo campionato, bloccato dal Pordenone che non ha rubato nulla. Gambe pesanti ed idee confuse per i ragazzi di Corini, che alla lunga sono entrati in gara ma non facendo nulla di straordinario per vincerla. La classifica dei salentini si muove così con un punto. Scelte…

  • lecce-via-del-mare-stadio-180819-ss LIVE! LECCE-PORDENONE, il tabellino

    LIVE! LECCE-PORDENONE, il tabellino Lecce, stadio “Via del Mare” sabato 26 settembre 2020, ore 14 Serie B 2020/21  – giornata n. 1 LECCE-PORDENONE 0-0  RETI: – — FINALE — LECCE (4-3-3): Gabriel – Zuta, Lucioni, Meccariello, Calderoni – Henderson, Majer, Petriccione – Mancosu (85′ Adjapong), Coda (72′ Dubickas), Listkowski. A disp. Bleve, Milli, Rossettini, Pierno, Gallo,…

  • serie-b-generica SERIE B – Risultati 1ª giornata, classifica e prossimo turno

    SERIE B – Risultati 1ª giornata, classifica e prossimo turno — RICARICARE LA PAGINA PER GLI AGGIORNAMENTI —  PROSSIMO TURNO (Serie B – giornata n. 2) sab. 03/10 h 14.15: Chievo-Salernitana; h 16.15: Ascoli-Lecce, Empoli-Monza, LR Vicenza-Pordenone, Reggina-Pescara, Spal-Cosenza, Venezia-Frosinone, V. Entella-Reggiana; dom. 04/10 h 15: Pisa-Cremonese; h 21: Cittadella-Brescia – (in collaborazione con calciowebpuglia.it)