Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Cori incessanti all’allenamento, già duecento in trasferta. I tifosi ci credono

Come previsto, nella giornata di ieri mister Braglia ha aperto le porte dell’allenamento ad un gruppo consistente di ultras del Lecce, i quali hanno accompagnato con il calore dei loro incessanti cori il lavoro di Papini e compagni. Un segnale di vicinanza dello zoccolo duro alla squadra già avvenuto continuità in passato, e che di certo il passo falso nella gara con il Foggia non poteva interrompere.

L’episodio sopracitato è solo un esempio di quanto la tifoseria giallorossa, nelle sue varie sfaccettature, creda in una rimonta sì difficile ma non impossibile, per una squadra che se riesce ad esprimersi al meglio è capace di prestazioni di spessore ben maggiore rispetto a quella messa in campo nella semifinale d’andata. E’ di poco fa infatti il dato ufficiale secondo il quale, in poco meno di 24 ore, sono già duecento i tifosi leccesi ad aver acquistato il biglietto per la gara dello “Zaccheria”. Un numero non clamoroso ma nemmeno da sottovalutare, considerando diretta Sportube e scomodità di una trasferta che, al netto di supplementari e rigori, si concluderà non prima della tarda notte. Peccato solo che Onms e Gos abbiano deciso di non applicare al match di ritorno le stesse regole di quello d’andata, che fu anticipato per garantire un viaggio più sicuro e piacevole ai supporter rossoneri in partenza alla volta del Salento.