Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Contratti scaduti, rientri dai prestiti e primi acquisti. Ecco l’attuale rosa giallorossa

Dopo la firma del nuovo direttore sportivo e del nuovo allenatore, un’altra data sicuramente importante per il futuro del Lecce è stato l’ultimo giorno di giugno. Il 30 del sesto mese dell’anno segna infatti il virtuale passaggio tra la vecchia e la nuova stagione, poiché funge come termine ultimo per contratti in scadenza e prestiti annuali. Tantissimi sono stati i movimenti registrati ad oggi nella rosa giallorossa, completamente mutata alla luce dei tanti addii, ritorni e prime operazioni in entrata nella scorsa settimana.

Il reparto portieri vede al momento la presenza di tre componenti. Ha saluto Perucchini, accasatosi al Bologna, mentre oltre a Bleve e Benassi (nuovamente vicinissimo all’Arezzo) è tornato alla casa madre Gianmarco Chironi, lo scorso anno in prestito al Nardò e che proprio nella città neretina dovrebbe presto fare ritorno. In difesa hanno salutato per fine contratto Alcibiade, Abruzzese, Legittimo, Liviero e Beduschi (tra questi solo il primo ha qualche chance di essere confermato nel roster salentino), ed attualmente a disposizione di Padalino ci sarebbero i soli Cosenza (unico sicuro di restare), Camisa e Freddi, oltre ai rientrati Vinetot, Lo Bue, Versienti e al neo-acquisto Contessa.

A centrocampo è terminata l’avventura in Salento di Vecsei e Lo Sicco, tornati rispettivamente a Bologna e Pistoia, e Checco Lepore, l’unico in scadenza nella zona nevralgica, è stato il primo elemento a rinnovare. Hanno ancora un anno di contratto, ma non sono certi di rimanere, Carrozza, Papini, Salvi e De Feudis, mentre tanti sono i giovani che sarebbero convocabili per il ritiro calabrese, da Monaco a Montinaro, da Moriero a Risolo. Infine, preziosi risultano gli innesti degli ex Cosenza Arrigoni e Fiordilino.

Se la mediana mantiene, ad oggi, gran parte della sua identità, è stato completamente stravolto, invece, l’attacco, che ha dovuto salutare Moscardelli così come Caturano (almeno per il momento), Curiale e Sowe, questi ultimi per fine prestito. Della scorsa stagione ci sono soltanto Surraco e Doumbia (destinato a lasciare presto i giallorosso), con Rosafio, Cicerello, Persano ed Herrera tornati a disposizione del club di piazza Mazzini in attesa di essere lanciati, o di salutare ancora una volta. Questa è dunque la situazione che presenta, al momento, la rosa del Lecce 2016/2017, composta per lo più da elementi in esubero e meno da uomini chiave da cui ripartire. Meluso ha già messo a segno i primi colpi, ma la strada da fare è ancora lunga.