Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Chini soddisfatto: “Contava solo vincere. Nulla da rimproverare ai ragazzi”

Il secondo di Lerda, Giacomo Chini, ha parlato in conferenza stampa nel postpartita di Lecce-Paganese, gara che ha visto prevalere di misura i giallorossi al termine di 90 minuti più complicati del previsto.

Chini ha esordito sottolineando l’importanza di aver conquistato il bottino pieno: “Oggi contava conquistare i tre punti, perché questo è un campionato equlibrato e non si può pensare di giocare con la Paganese e vincere 4-0 facilmente. L’avversario ha provato a metterci in difficoltà, ma i ragazzi si sono comportati bene e non ho nulla da rimproverare loro, perché hanno saputo reggere e raggiungere la vittoria finale che è l’unica cosa che conta al termine di partite così tirate, soprattutto nel secondo tempo”.

Proprio sulla differenza di prestazioni tra le due frazioni di gioco l’allenatore in seconda si è espresso successivamente: “Nel primo tempo ci siamo mossi molto bene, raggiungendo il meritato vantaggio con i ragazzi che hanno giocato benissimo. Nel secondo tempo non siamo stati certamente brillanti in avanti, ma in difesa abbiamo comunque fatto bene lasciando poco o niente agli avversari. Tra le due frazioni c’è stato sicuramente un calo nella ripresa, ma questo è da imputare a fattori fisici assolutamente fisiologici dopo una settimana in cui questa era la terza gara giocata”.

Chini ha chiuso la conferenza ringraziando la squadra: “Sull’impegno e la voglia di vincere espressa dai ragazzi non c’è davvero nulla da dire, perché ognuno ha fatto il massimo. Vedi Mannini, impiegato da terzino destro nel primo tempo e che si è reso protagonista di una prova di grande spessore. Devo ringraziare questi ragazzi per quello che hanno fatto in questo periodo in cui io ho dovuto sostituire in panchina mister Lerda. Dalla prossima tornerà lui, e la squadra troverà sicuramente ulteriori benefici”.