LECCE – Capitan Papini suona la carica per i playoff: “Concentrazione e autostima per andare avanti”

Foto: Romeo Papini (@Salentosport)

Capitano coraggioso nonché faro del centrocampo del Lecce, Romeo Papini è pronto a guidare i compagni con il suo carisma e la sua esperienza lungo il cammino, ricco di asperità, dei playoff. Lo si evince chiaramente anche dalle sue parole, pronunciate poco fa nel corso di una conferenza stampa in cui ha affrontato i temi più importanti che gravitano intorno all’ambiente giallorosso in questo periodo.

Papini ha innanzitutto sottolineato quale sono i modi migliori in cui affrontare il quarto di finale con il Bassano: “Partiamo dal vantaggio di giocare questa gara davanti ai nostri sostenitori, e sappiamo che per affrontarla al meglio servirà arrivarci con la giusta concentrazione. Dobbiamo gestire le energie e l’adrenalina, per non rischiare di giocare già prima la partita e per arrivare al massimo al match di domenica”.

Per il capitano giallorosso sono molteplici gli aspetti su cui insistere per poter andare avanti nei playoff: “Con la Lupa Castelli sono tornati al gol i nostri attaccanti, e questo è un fattore importantissimo visto che abbiamo grande bisogno della loro carica e delle loro reti. Arriviamo agli spareggi molto bene sia da un punto di vista fisico che mentale, merito del buon lavoro svolto nel corso dell’annata. Ora però è il momento di azzerare tutto perché inizia un mini-torneo, in cui saranno fondamentali la nostra autostima ed il supporto dei nostri tifosi, che sono stati straordinari per tutto il campionato”.

Sull’avversario, il Bassano Virtus di Sottili, Papini ha concluso la sua conferenza: “Ho visto alcune loro partite e, conoscendo anche alcuni dei calciatori, posso dire che sono una compagine forte ed attrezzata. Non credo sarebbe stato meglio affrontare altri, perché tutte le squadre giunte agli spareggi, escluse le tre vincitrici dei gironi, sono le più forti”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati