Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Bollini: “La squadra lavora bene, senza condizionamenti esterni. A Pagani per imporre la nostra mentalità”

A due giorni dal match che vedrà i suoi ragazzi ospiti della Paganese nell’anticipo del venerdì sera, il tecnico del Lecce Alberto Bollini ha parlato in conferenza stampa per presentare la gara.

Bollini ha aperto parlando di com’è andata la sua prima settimana alla guida dei giallorossi: “A Lecce mi sto trovando molto bene, e ci tengo a ribadire quanto evidenziato già nei giorni passati, ossia la grande disponibilità e professionalità che ho trovato nel gruppo. Questa squadra deve lavorare sull’autostima, e noi lo stiamo facendo in maniera pratica. Da parte mia, porto avanti quello che è il mio compito, senza farmi condizionare da quelle che sono altre situazioni non strettamente legate al campo”.

Il tecnico lombardo ha poi sottolineato i punti su cui sta insistendo molto in allenamento: “Con i ragazzi bisogna rafforzare quei punti giò toccati nei primi giorni di lavoro. So che daremo il meglio di noi stessi, sebbene il tempo avuto per lavorare non sia stato ancora molto, ma il clima nel gruppo è sereno e soprattutto c’è la consapevolezza del fatto che ci stiamo allenando nel modo giusto. Le risposte pratiche che sto avendo dal campo sono senza dubbio positive”.

Infine, Bollini ha detto la sua sul tipo di atteggiamento che vuole abbia la sua squadra e sull’importanza del rientro di alcuni elementi: “Ogni squadra deve portare sul campo la propria identità, mentalità e filosofia di gioco, a prescindere che essa giochi tra le mura amiche o fuori casa. Con la Paganese rientreranno dalla squalifica Di Chiara e Sacilotto, che andranno ad aumentare gli elementi che avrò a disposizione. Ben vengano le forze fresche e la sana e giusta competitività che ci deve essere tra i giocatori”.