LECCE – Benassi pensa all’Atalanta con uno sguardo al futuro lontano: “Spero di rimanere a Lecce”

Atalanta, emergenza maltempo, momento della squadra e proprio futuro. Questi i principali temi affrontati da Max Benassi, ai microfoni di Radio Calciomercato.

ATALANTA – I bergamaschi rappresentano per Benassi "l’avversario più difficile da affrontare in questo momento: stanno disputando una grande stagione nonostante la penalizzazione. Andremo a Bergamo per i tre punti, ma sarà difficile".

MALTEMPO – Per l'ex Perugia "giocare di sera in inverno è sbagliato, sia per noi che per il pubblico, che dovrebbe usufruire dello spettacolo".

CONDIZIONE PERSONALE E DI SQUADRA – "Spero di recuperare in 2-3 giorni – dichiara il portiere uscito anzitempo nella gara col Bologna -. Preferisco stare bene e giocare la domenica, anche se sono felice dell’ottima prestazione fornita contro l’Inter. La squadra in generale attraversa un buon momento di forma e l’ha dimostrato anche col Bologna, nonostante l’inferiorità numerica. La salvezza è il nostro obiettivo. Tutti conosciamo il valore del mister, soprattutto a livello caratteriale. I risultati ci stanno aiutando, per cui di domenica in domenica cresce la fiducia nei nostri mezzi. Adesso con gli arrivi di Blasi e Boijonv possiamo dire la nostra".

FUTURO – "Spero di rimanere a Lecce chiosa Benassi – dove mi hanno dato la possibilità di maturare. La famiglia Semeraro è molto seria ed è difficile trovare nel calcio di oggi persone come loro. Comunque non c’è ancora nulla di sicuro, con la dirigenza c’è stata solo qualche chiacchierata“.

Articoli Correlati