Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

in foto: L. Banda
copyright: Coribello/SalentoSport

LECCE – Banda non vuole fermarsi: “Prima della Coppa d’Africa c’è da chiudere bene l’anno”

Tra i migliori del Lecce nelle ultime uscite dei giallorossi, Lameck Banda è ormai elemento insostituibile nello scacchiere tattico di mister Roberto D’Aversa. Lo zambiano ha parlato stamattina in conferenza stampa.

Per l’attaccante non è ancora tempo di pensare alla Coppa d’Africa: “Ora il mio obiettivo è chiudere bene l’anno con il Lecce nelle prossime due gare contro Inter e Atalanta che sono molto importanti per noi. Voglio continuare così, sia con il Lecce che con la mia Nazionale, ci vogliamo togliere delle soddisfazioni molto importanti. Mi piacerebbe ripetere delle prestazioni come quelle offerte contro la Fiorentina ed evitare prove come quella contro il Bologna. Non mi sento di promettere un numero di gol in particolare, per me la cosa che conta di più è lavorare bene durante la settimana e dare il massimo in partita”.

Sabato scorso è arrivato un successo importantissimo: “E’ stata una vittoria molto importante per il nostro gruppo che ci ha permesso di ritornare al successo e far tornare il sorriso ai nostri tifosi. L’occasione mancata? Sbagliare fa parte del gioco, non ci penso a quello che sbaglio è impossibile pensare di segnare in ogni occasione, certamente devo migliorare ma questo fa parte del mio percorso di crescita”.

Ora c’è un altro appuntamento difficile: “Sappiamo che quella con l’Inter di sabato prossimo è una delle gare più complesse della stagione. Stiamo lavorando per presentarci al meglio delle nostre capacità per poter fare una grande prestazione”.

C’è ancora da migliorare: “Ringrazio il mister per lo spazio che mi sta dando, io però devo continuare a lavorare sodo. Penso che devo migliorare sotto porta, posso segnare più gol e fornire più assist ai miei compagni, ma sono tante le cose da migliorare e in particolare devo imparare a stare più dentro il gioco”.