LECCE – Asta chiede scusa ai tifosi: “Ci prendiamo le nostre responsabilità, è un periodo-no”

asta tonino foto tg rai emilia romagna

Foto: Antonino Asta

Fonte: calciofoggia.it |

Amareggiato e dispiaciuto, e non potrebbe davvero essere altrimenti, il tecnico del Lecce Antonino Asta si presenta in sala stampa nel postpartita di Foggia-Lecce per analizzare l’imbarazzante prova dei suoi ragazzi.

Asta ha innanzitutto chiesto comprensibilmente scusa ai tifosi, giustificandosi con le assenze e sottolineando come quello attuale sia un periodo-no per la sua squadra: “E’ difficile parlare dopo questo risultato. Sicuramente ci prendiamo le nostre responsabilità e chiediamo scusa ai nostri tifosi, ma non è facile prendere gol su autorete e dopo poco prendere gol su punizione con annessa espulsione. Finalmente domani, forse, avrò a disposizione tutta la rosa, visto che Curiale non doveva giocare ma è entrato per necessità. Veniamo da due pareggi clamorosi a Martina ed in casa con il Catania, dove abbiamo giocato bene senza vincere, mentre oggi non abbiamo giocato bene ed abbiamo perso. Questo è senza dubbio un momento-no.

Il tecnico siciliano ha poi analizzato l’andamento del match: “I miei giocatori sono apparsi timorosi, ed infatti abbiamo sempre sbagliato l´ultima giocata, non sfruttando le situazioni a nostro favore perché non abbiamo osato. Io devo guardare quello che serve per migliorare la situazione. Ci sta una sconfitta del genere, ma dopo due prestazioni importanti mi dispiace ancora di più. Oggi mi mancavano gli attaccanti ma oggettivamente abbiamo fatto un passo indietro rispetto alle ultime uscite. Io vedo che ci alleniamo bene ed ero contento delle prestazioni, ma qui forse ci sono problemi di mentalità e non siamo sereni. Non basta di certo fare il compitino per vincere. Al di là di tutto, comunque il Foggia ha creato più di noi ma fino al 2-0 non aveva praticamente tirato in porta. Poi la gara ha preso un´altra piega per ovvi motivi”.
Mister Asta ha concluso con dichiarazioni riguardanti Surraco e la reazione che la squadra dovrà avere nell’immediato futuro: Da Surraco mi sarei aspettato di più, oggi mi è sembrato un pesce fuor d´acqua e faceva fatica. Ma le colpe sono sia della squadra che del mister. Ci manca la media inglese al “Via del Mare”, perché avremmo potuto avere 4 punti in più. Devo capire se la mia squadra è quella che gioca sempre bene o quella che tentenna, come accaduto oggi. Noi siamo abituati ad attaccare molto, ma spero di avere a disposizione tutta la rosa presto per poterlo fare meglio. Io da uomo ed ex giocatore metto sempre la faccia ed il corpo. In questo deve venirmi dietro anche la squadra. Dobbiamo riprendere a macinare risultati.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati

  • LECCE – Naufragio giallorosso: difesa ancora da incubo, attacco poco incisivo. Le pagelle della debacle di Verona

    LE PAGELLE DI VERONA- LECCE Gabriel voto 6: incolpevole sul vantaggio di Dawidowicz, provvidenziale subito dopo quando, con due ottimi interventi, nega la gioia del gol a Rrahmani prima e Di Carmine poi. Esce per un problema alla schiena. Dal 27′ Vigorito voto 5,5: ad inizio ripresa nega a Pessina la gioia della doppietta personale…

  • verona-lecce-260120-ss LA CRONACA – Giornata nerissima al “Bentegodi”, il Verona passeggia su uno spento Lecce

    Giornataccia per il Lecce, mai in partita al Bentegodi contro i gialloblù del Verona. Tre a zero netto per la squadra di Juric, al termine di una gara negativa e anche sfortunata per via degli infortuni di Petriccione, nemmeno sceso in campo, di Gabriel e di Tachtsidis in corso d’opera. Liverani conferma il suo Lecce…

  • hellas-verona-lecce LIVE! VERONA-LECCE, il tabellino

    LIVE! VERONA-LECCE, il tabellino Verona, stadio “M. Bentegodi” domenica 26 gennaio 2020, ore 15 Serie A 2019/20 – giornata 21 VERONA-LECCE 3-0 RETI: 19′ Dawidowicz, 34′ Pessina, 87′ Pazzini rig. — FINALE — VERONA (3-4-2-1): Silvestri – Rrahmani, Kumbulla, Dawidowicz – Faraoni, Amrabat (88′ Badu), Miguel Veloso, Lazovic – Pessina, Verre (49′ Borini) – Di Carmine (73′…

  • serie-a-tim-logo-2019-20 SERIE A – Risultati 21ª giornata, classifica e prossimo turno

    SERIE A – Risultati 21ª giornata, classifica e prossimo turno — RICARICARE LA PAGINA PER GLI AGGIORNAMENTI —  PROSSIMO TURNO (giornata n. 22 – 3a rit. ) sab. 01/02 h 15 Bologna-Brescia; h 18 Cagliari-Parma; h 20.45 Sassuolo-Roma; dom. 02/02 h 12.30 Juventus-Fiorentina; h 15 Atalanta-Genoa, Lazio-Spal, Milan-Verona; h 18 Lecce-Torino (Sky); h 20.45 Udinese-Inter; lun. 03/02 h 20.45 Sampdoria-Napoli. (in collaborazione con calciowebpuglia.it)

  • Hellas-Verona-Logo SERIE A – Da diretta concorrente a sorpresa del campionato con vista Europa: l’Hellas Verona di Juric

    Dopo il prestigioso pari interno contro l’Inter di Antonio Conte, alle 15 il Lecce sarà atteso da un’altra importantissima sfida contro l’Hellas Verona, autentica sorpresa di questa prima parte di stagione. Probabilmente, ad inizio campionato, gli scaligeri erano visti da tutti come una di quelle formazioni che fino alla fine avrebbe dovuto lottare per ottenere…

Lascia un commento