Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – A Pisa magre soddisfazioni: l’ultima fu marchiata dal ‘Tir’: i precedenti

Non si può dire che l’Arena Garibaldi di Pisa sia terreno di conquista per i colori giallorossi. Sono solo due le vittorie del Lecce in campionato, all’ombra della Torre Pendente, sui 16 confronti diretti giocati in Toscana.

La prima delle due risale, addirittura, al campionato di Serie C 1953/54. Il Lecce s’impose per 1-0 con un gol di Bozzato. L’altra, relativamente più recente, fu quella giocata il 4 giugno 2008, semifinale d’andata playoff per la promozione in Serie A. Alla guida del pisanissimo Giuseppe Papadopulo, il Lecce riuscì ad imporsi in trasferta per 1-0, grazie ad un formidabile destro da fuori firmato dal “Tir”quot;, Simone Tiribocchi.

Al ritorno fu tutto facile per la compagine salentina: 2-1 e qualificazione in finale, dove, di lì a qualche giorno, ebbe la meglio dell’Albinoleffe, ultimo ostacolo prima dell’approdo nella massima serie. Nella gara d’andata di questo campionato, il 15 dicembre 2013, il Lecce s’impose per 2-0 con reti di Diniz e Bogliacino.

L’ultimo confronto diretto in campionato tra Pisa e Lecce vinto dai nerazzurri risale al 23 febbraio 1992 (Serie B): 4-0 con le reti di Ferrante, Zago, Martini e Rotella.

Pisa terra di magre soddisfazioni, quindi, per il Lecce. Ma domenica, al Romeo Anconetani, sarà tutta un’altra storia. O, almeno, è quello che spera tutto il popolo giallorosso.