LECCE – Lepore torna sul match di Rieti: “Approccio sbagliato. Il modulo? No, è stato un errore mentale”

lepore checco foto michel caputo

Foto: Franco Lepore (@Michel Caputo)

Fonte: uslecce.it |

Ripresa dei lavori in casa Lecce, dove il gruppo di Braglia non ha ancora smaltito la delusione per la mancata vittoria in casa della Lupa Castelli. A confermarlo è Franco Lepore, jolly della fascia destra che ha parlato questa mattina in conferenza stampa.

L’esterno salentino ha sottolineato come la brutta prestazione non sia frutto di un errore nello schieramento, ma piuttosto nell’approccio alla gara: “A Rieti domenica scorsa siamo entrati in campo con il piglio sbagliato, è stato un errore mentale. A fine partita, parlando tra di noi, ci siamo detti di aver sbagliato l’approccio. Per questo motivo credo che i discorsi sui moduli siano relativi, perché quello che conta è l’aspetto mentale. Inoltre durante la partita abbiamo insistito troppo sulle palle lunghe per i nostri attaccanti facendo così il loro gioco anche se l’abbiamo fatto in considerazione delle pessime condizioni del terreno di gioco. Tra il primo e secondo tempo ci siamo guardati negli occhi, perché sapevamo di non aver fatto bene e abbiamo provato a dare quel qualcosa in più che dobbiamo comunque dare sempre”.

Lepore ha concluso affermando quanto impegno e lavoro siano importanti per guadagnarsi spazio all’interno di un gruppo: “Nella nostra squadra nessuno ha il posto garantito. Io sono il primo a mettermi in discussione, dando sempre il massimo in ogni allenamento. Se poi ogni allenatore mi ha dato spazio, questo dipende dal lavoro costante e dall’impegno che ci metto sempre”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati

Lascia un commento