Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LA PARTITA – Il Lecce cala il tris e ritorna a sorridere. Moscardelli e Gustavo annientano l’Aversa

Il Lecce ritrova la strada della vittoria dopo due sconfitte consecutive, sbarazzandosi dell’Aversa con un 3-0 secco al termine di una gara il cui risultato non è mai apparso in discussione. Tre punti meritati al termine di un match ben giocato dai ragazzi di Bollini, attenti in difesa ed apparsi particolarmente in palla in fase offensiva, complice un avversario non certo dei più forti visti al “Via del Mare” quest’anno. La vittoria fa risalire in classifica i giallorossi, che tornano al quinto posto a due lunghezze dalla Casertana terza in graduatoria.

Nel primo tempo il Lecce parte con il piglio giusto, dimostrando buona gamba e voglia di riscatto sin dal fischio d’inizio, favorito anche da un Aversa che ha manifestato carenze sia in fase di contenimento che di costruzione della manovra. La prima opportunità della partita capita al quarto minuto sul destro di Herrera, che da fuori area calcia al lato di poco. Al 7’ ancora giallorossi pericolosi con Lepore che, ben imbeccato da Gustavo, calcia però su Lagomarsini. Al minuto undici timido sussulto degli ospiti, insidiosi con un tentativo impreciso di Mosciaro dal limite. Due minuti dopo il Lecce trova il vantaggio: Moscardelli conquista palla e, dopo aver sfondato centralmente la difesa aversana, batte il portiere avversario con un destro sul primo palo. Al ventesimo si rivede Herrera, il cui piatto destro al volo su cross di Beduschi scheggia il palo e termina fuori. Al 28’ è invece bravo Lagomarsini a negare il gol al tentativo ravvicinato di Moscardelli, trovato libero dalla bella giocata di Salvi. Otto minuti più tardi il portiere campano rischia però di farsi beffare dal tentativo di pallonetto da centrocampo di Moscardelli, che termina però alto di non molto. Al 41’ giallorossi ancora vicini al raddoppio con Salvi, il cui mancino da fuori sfiora il palo alla destra di Lagomarsini. Il Lecce, padrone assoluto del campo, trova il meritato raddoppio al quarantaquattresimo con Moscardelli, che raccoglie l’imperfetta respinta del portiere ospite sul tiro di Salvi e realizza la doppietta personale.

Nella ripresa giallorossi subito propositivi ed in cerca del terzo gol, a cui vanno vicini dopo due minuti con Lepore, il cui mancino al volo è alto di poco. Al 4’ è invece Moscardelli a sfiorare il tris con un tentativo dal limite su assist di Lepore che sfiora la traversa. Due minuti più tardi è la volta di Di Chiara, che con un bel sinistro volante dal limite chiama Lagomarsini all’intervento a terra. All’ottavo arriva il primo tiro in porta dell’Aversa ad opera di Mangiacasale, il cui destro da posizione defilata è però facile per Caglioni. Al 13’ il Lecce triplica le marcature con Gustavo che, perfettamente lanciato da Salvi, batte il portiere avversario con un tocco sotto di destro. Al 21’ ancora l’esterno d’attacco brasiliano costringe il portiere campano ad un intervento difficile sul suo sinistro dal limite dell’area dopo una bella azione personale. Al 27’ Lagomarsini ancora attento e ben piazzato sul colpo di testa di Moscardelli che, sul perfetto cross di Lepore, non riesce ad angolare il suo tentativo. Alla mezz’ora il numero 9 giallorosso ci prova ancora di testa ed anche stavolta su cross di Lepore, ma stavolta la palla sfiora la traversa e termina alta. Al 34’ secondo legno di giornata per i giallorossi, stavolta a firma Moscardelli, che con un bel mancino a giro dal limite timbra il palo. Al 44’ la più pericolosa azione da rete di marca ospite con la punizione di Giannusa che si stampa sull’incrocio dei pali per l’ultima occasione da gol del match.

Nel prossimo turno i giallorossi saranno ospiti del Catanzaro, sabato alle 16.

QUI IL TABELLINO

QUI RISULTATI E CLASSIFICA

Show CommentsClose Comments

Leave a comment