Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

in foto: C. Burnete (archivio)
copyright: Coribello/SS

LECCE – I gol e le vittorie arrivano copiose dalla Primavera: quaterna in casa dell’Atalanta, super Burnete

Se la prima squadra va a velocità ridotta, quasi nulla, vola la Primavera del Lecce che cala una quaterna in casa dell’Atalanta e sale nelle posizioni altissime di classifica. I lupetti giallorossi di Federico Coppitelli s’impongono per 2-4 a Bergamo con Burnete grande protagonista: al 40′ sigla il rigore dello 0-1, pareggiato al 5′ della ripresa da una rete dell’atalantino Roaldsoy. Al 9′, Lecce ancora in vantaggio con una rete di Berisha, poi ancora Burnete, al 33′, sfonda la porta avversaria spingendo avanti di due la sua squadra.

Nemmeno il tempo di esultare, che Vavassori dimezza le distanze, mettendo dentro il gol del 2-3. Altri due minuti e sempre Burnete sigla la tripletta personale (cinque in totale in campionato) che vale il 2-4 finale e la terza vittoria consecutiva (e il quinto risultato utile di fila) dei salentini che volano al momentaneo quarto posto con 27 punti, in attesa del completamento del turno di questo weekend.

Sabato prossimo, ore 11, turno casalingo contro il Verona.

IL TABELLINO

ATALANTA-LECCE 2-4
RETI: 40′ rig., 77′ e 80′ Burnete (L), 50′ Roaldsoy (A), 54′ Berisha (L), 78′ Vavassori (A)

ATALANTA (3-4-2-1): Bertini – Chiwisa, Del Lungo, Tavanti (71′ Vavassori) – Palestra, Muhameti, Riccio (71′ Guerini), Regonesi – Vorlicky, De Nipoti (87′ Colombo) – Bevilacqua. All. Fioretto.

LECCE (4-3-3): Borbei – Munoz, Hasic, Pascalau, Dorgu – Samek, Vulturar, Berisha (87′ Borgo) – Corfitzen (66′ Daka), Burnete (87′ Bruhn), Salomaa (83′ Kljun). All. Coppitelli.

ARBITRO: Gangi sez. Enna.