[ESCLUSIVA SS] LECCE – A. Tesoro: “Tutto pronto. Domani la firma. Sul vice presidente e Bustamante…”

A Lecce tutto è pronto per la presidenza della famiglia Tesoro. Domani è il giorno stabilito, quello della firma dell’atto davanti al notaio. In esclusiva per Salento Sport.net, Antonio Tesoro, amministratore delegato giallorosso, ha confermato alcuni dettagli dell’accordo tra le parti, come la nomina del nuovo vice presidente. Inoltre l’ad ha toccato anche l’argomento mercato, a lui molto caro. Il Lecce si è assicurato Nelson Bustamante, talento cileno che però deve maturare e non “essere caricato di ulteriori pressioni”.

– Direttore, possiamo tranquillizzare i tifosi. Domani la società sarà di vostra proprietà?
“L’accordo è stato raggiunto. Domani firmeremo l’atto”.

– Conferma che Semeraro ha chiesto l’abbassamento della sua quota-parte per gli ingaggi dei senatori?
“Sì è uno dei tanti punti del contratto preliminare che abbiamo revisionato. Spiegheremo meglio il tutto in una conferenza stampa”.

– Si parla di un vostro uomo di fiducia, come vice presidente e di altri soci per dare maggiore stabilità economica?
“Si tratta di Lillo Munafò. Potrebbe essere lui il vice presidente. Stiamo parlando di una persona di grande spessore ovvero il presidente degli assicuratori italiani. Domani abbiamo in programma il consiglio d’amministrazione con mio padre e altri uomini di fiducia”.

– Capitolo mercato. Semenzato è il ricambio ideale per Vanin, mentre sul giovane Bustamante cosa può dirci?
“Non bisogna caricare Bustamante di ulteriori pressioni. È un grande talento che possiamo equiparare ai nostri giovani, come Rosafio e Di Mariano. Bisogna vedere il suo impatto fisico col campionato, poiché in passato ha avuto la stessa malattia di Leo Messi. Penso che potrebbe essere aggregato alla prima squadra. In ogni caso farà da spola con la Berretti. Sicuramente giocherà il torneo di Viareggio”.

– Pensate di ritoccare, se ce ne fosse bisogno, questa rosa in gennaio?
“Non penso che ci possiamo lamentare di questa rosa alla quale mancano i nostri top player e i vari infortunati. Mi ritengo più che soddisfatto. Poi da qui a gennaio c’è tempo”.

***

Si ringrazia Antonio Tesoro per la cortese disponibilità

Articoli Correlati