CRONACA – Operazione “Fuorigioco”, indagato anche l’ex ad del Lecce Renato Cipollini

Foto: Renato Cipollini - @SalentoSport.net

Tra i 64 indagati dalla Procura di Napoli nell’inchiesta “Fuorigioco” che, coadiuvata dalla Guardia di finanza, ha provocato una nuova bufera sul calcio italiano, ci sono anche Renato Cipollini, ex amministratore delegato del Lecce nel 2011, e l’attuale ds del Bologna Pantaleo Corvino.

Nella lista degli indagati compaiono, tra gli altri, rappresentanti di Milan (Adriano Galliani), Napoli (Aurelio De Laurentiis), Lazio (Claudio Lotito), Genoa (Enrico Preziosi), Juventus (l’ex dirigente Jean Claude Blanc), Fiorentina (Andrea Della Valle), procuratori (Alessandro Moggi) e calciatori vari (Lavezzi, Milito, Mutu, Denis, Crespo, Immobile).

Sono coinvolte 35 società tra Serie A, B e Lega Pro, con l’accusa di evasione fiscale e false fatturazioni.

Nel caso riguardante il Lecce, sotto la lente degli investigatori c’è il passaggio di Massimo Oddo dal Milan al sodalizio salentino nel campionato 2011-12. Il calciatore era rappresentato da Alessandro Moggi. Il giro di fatturazioni false avrebbe permesso, alle società, di evadere l’Iva sulle operazioni di mercato, e ai calciatori di evadere i tributi sul reddito.

Corvino, invece, è indagato per il trasferimento di Adrian Mutu dalla Juventus alla Fiorentina, avvenuto con un’operazione che avrebbe portato all’evasione di circa 350mila euro.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

Lascia un commento