Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Corini: “Falco vuole un’esperienza diversa. Indisponibilità? Non piangiamoci addosso”. I convocati

Non ci sono Calderoni, Falco e Pettinari tra i convocati di mister Eugenio Corini (nella foto SalentoSport/Coribello) in vista di Lecce-Empoli di domani pomeriggio. In conferenza stampa, il tecnico ha chiarito che Falco vuole vivere un’esperienza diversa e quindi ora non è disponibile in attesa del mercato”. Pettinari, invece, accusa ancora dei dolori alla schiena. In piena emergenza, quindi, né Falco, né Pettinari, distratti, a dir poco, dal mercato, si rendono disponibili per affrontare la capolista, mancando già Coda per squalifica.

Per quanto riguarda gli altri aspetti, Corini ha parlato dei nuovi arrivati, dell’Empoli e di qualche probabile cambio tattico che applicherà domani alla squadra. Le sue parole:

“Due tra Lucioni, Pisacane e Meccariello partiranno titolari. A centrocampo Hjulmand e Nikolov ci danno qualche possibilità in più. In attacco, vista la difficoltà, abbiamo lavorato su qualcosa di leggermente diverso e quindi qualcosa cambierà a livello di tattica. Giocare contro la capolista con delle indisponibilità? Spesso capita, ma è un’occasione, per il gruppo, per rispondere presente, perché per me sono tutti importanti. Non bisogna piangersi addosso e bisogna trovare delle risorse per cercare di mettere in campo la formazione più giusta per affrontare una squadra forte come l’Empoli che sta facendo un grandissimo campionato e a loro vanno fatti i complimenti“.

“Siamo a fine girone d’andata e affrontiamo la capolista. Abbiamo l’occasione di batterla per avvicinarla e accorciare la classifica. Pensiamo una gara alla volta, la nostra classifica non è ancora ottimale, qualche pareggio poteva essere una vittoria, anche se abbiamo perso solo con la Spal, che ci sta davanti, oltre a Pisa e Brescia. I nuovi arrivati? Pisacane è già pronto, avendo giocato anche da esterno di difesa a Firenze col Cagliari qualche giorno fa. Hjulmand e Nikolov idem, cercherò magari di non forzarli insieme ma sono disponibili anche dall’inizio. Paganini come esterno di difesa? Ha la capacità di adattarsi a più ruoli, ha giocato anche da interno e da laterale basso a tutta fascia. Luca è duttile e intelligente. Listkowski? È a disposizione, sta crescendo, è un’opzione dall’inizio. Anche se alla mia squadra ho già comunicato i titolari”.

L’Empoli? Ha caratteristiche importanti e si è anche rinforzato in settimana con Sabelli, che conosco bene, e Crociata. Il fatto che quando segni per primo riesca sempre a vincere, non è un caso. C’è la volontà, comunque di andare noi davanti. Se avverrà il contrario, siamo attrezzati per capire come rimontare. Dobbiamo giocare a calcio e senza frenesia. Nelle ultime gare abbiamo lavorato più sull’equilibrio, forse perdendo qualcosa in fase di proposta. Ma c’è la volontà e ci sono le soluzioni per fare male all’Empoli. Fortunatamente tra qualche giorno finirà il mercato e avremo la nostra rosa definitiva su cui lavorare a fondo. Vogliamo fare una gara di vertice: ai ragazzi che ho a disposizione ho detto che esigo che quanto abbiamo preparato in settimana dobbiamo portarlo domani in campo. Sul mercato? È stato esaustivo il direttore, non voglio aggiungere nulla. La mia totale concentrazione è alla gara di domani, poi stiamo attenti e vedremo gli sviluppi”.

I CONVOCATI

PORTIERI – Gabriel, Vigorito, Bleve

DIFENSORI – Pisacane, Lucioni, Meccariello, Adjapong, Monterisi, Zuta, Gallo

CENTROCAMPISTI – Paganini, Mancosu, Nikolov, Listkowski, Bjorkengren, Maselli, Majer, Hjulmand, Tachtsidis, Henderson

ATTACCANTI – Rodriguez, Dubickas, Stepinski

Non fanno parte del gruppo gli indisponibili Calderoni, Dermaku, Felici, Lo Faso, Pettinari i non convocati Borbei, Falco, Pierno e lo squalificato Coda.