LECCE – Caturano è recuperato. Lepore: “Con il Matera meritavamo di vincere. E sui tifosi…”

"Sinceramente vedevo più entusiasmo quando eravamo noi a rincorrere. Quando un calciatore viene a Lecce, comunque, sa che può esserci pressione"

Foto: Sulla sinistra, Franco Lepore

Giornata all’insegna del lavoro pomeridiano quella di oggi per il Lecce di Fabio Liverani, che ha fatto lavorare i suoi sul piano atletico, tecnico e tattico a Martignano. Recuperato Caturano, l’unico assente è stato l’infortunato Riccardi. Prima della seduta ha inoltre parlato alla stampa Franco Lepore, il primo tra i calciatori a prendere parola dopo il mini-silenzio stampa post Matera.

Queste le parole del capitano giallorosso: “Nello spogliatoio siamo sereni, con il Matera, secondo me, abbiamo fatto una buona partita contro un’ottima squadra, non concedendo nulla. Ci è mancato soltanto il gol, che comunque avremmo meritato. Mancanza di serenità nell’ambiente? Ogni calciatore è fatto a modo suo, ricordiamoci che siamo prima di tutto uomini e, pertanto,  può capitare che qualcuno avverta o meno questo, anche se un giocatore quando viene a Lecce sa che ci può essere pressione. Sinceramente dico che vedevo più entusiasmo quando eravamo noi a dover rincorrere la prima in classifica. A prescindere da tutto, noi dobbiamo lottare per i nostri tifosi, per che ci tiene davvero a noi e ce lo sta dimostrando. Dopo la gara persa con la Juve Stabia nello spogliatoio ci siamo detti di ripartire dallo splendido applauso finale della Curva Nord. Lunedì a Cosenza? Affronteremo una squadra che sa difendersi bene, noi dovremo essere aggressivi perché sarà una tappa fondamentale per il prosieguo del nostro percorso”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati