LECCE – Benzar e Shakhov, prime parole giallorosse: “Affascinati da progetto e tifosi”

Il rumeno e l'ucraino sono stati presentati alla stampa: "Vogliamo crescere e contribuire a lottare per la permanenza in un campionato così importante"

Foto: Romario Benzar

Giornate di presentazioni quelle pre-ritiro in casa Lecce. Dopo Vera, primo acquisto dei giallorossi in Serie A, è infatti toccato a Romario Benzar e Yehven Shakhov parlare alla stampa prima di scendere in campo per il primo allenamento stagionale.

Benzar si è detto orgoglioso di giocare in Italia e piacevolmente sorpreso dall’amore dei tifosi per il Lecce: “Per me è una grande occasione di crescita, e voglio farlo aiutando la squadra a mantenere la categoria. Ho sempre seguito il campionato italiano, tra i migliori al mondo. Lecce è una bellissima piazza, e a colpirmi particolarmente è stato il calore dei tifosi che amano tantissimo la loro squadra. Il mio ruolo? Sono un difensore, ma mi piace attaccare e crossare”.

Shakhov ha spiegato i motivi che lo hanno portato a rinunciare alla Champions League: “Dopo tre anni bellissimi al Paok Salonicco volevo cambiare, cercavo nuovi stimoli e lottare per la salvezza con il Lecce in un campionato così importante è un passo importante per la mia carriera. Inoltre uno dei miei obiettivi è tornare a giocare per l’Ucraina, e so che il ct Shevchenko è un grande conoscitore del calcio italiano. A centrocampo posso giocare in tutti i ruoli, sono a disposizione del mister”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati