[ESCLUSIVA SS] LECCE – L’ex giallorosso Savino scommette sul pari e si racconta: “Che emozione segnare al Milan”

Novantatre presenze in giallorosso condite da due reti, entrambe siglate al Milan. L'identikit corrisponde a quello di Alberto Savino, ex difensore del Lecce dal 1999 al 2003.

In esclusiva per noi di SalentoSport, la bestia nera dei diavoli di Milano, attuale tecnico dell'Ercolano – Eccellenza campana, ndr – racconta le emozioni di quelle gare, analizza la squadra di Di Francesco e, infine, si lancia in un pronostico per la gara di domenica.

Parliamo dei sue due gol a Milan, che sensazioni ricorda?
"Quelle emozioni le porto ancora con me e sono indescrivibili. Furono due grandi partite. Il mio esordio in giallorosso – nel 1999, ndrfu proprio in quella gara e me la ricordo in maniera particolare. Mi ripetei l'anno dopo segnando sempre in casa. Feci due bei gol e pareggiammo in tutte e due le occasioni".

Qual è, secondo lei, la ricetta per battere i campioni d'Italia?
"Il Lecce non ha la qualità dei rossoneri e per metterli in difficoltà deve disputare la partita a ritmi altissimi. I giallorossi sicuramente non possono sperare in una prestazione come quella della Juve, ma devono aspettare gli avversari e alzare il ritmo della gara. Solo giocando così potranno mettere in difficoltà il Milan".

Da ex difensore, che idea si è fatto del reparto arretrato giallorosso?
"Sin dall'inizio hanno avuto delle difficoltà, mi auguro che con il passare del tempo certi automatismi in fase difensiva siano più naturali. Serve più equilibrio, quando si prendono gol non è solo colpa della difesa. È tutta la squadra che deve lavorare per non subire, anche attaccanti e centrocampisti".

Come vede la squadra di Di Francesco nella lotta salvezza?
"Sicuramente se la giocherà. Secondo me, però, a gennaio servono dei rinforzi. C'è da dire che nella gara col Genoa si è registrato un passo in avanti. Andare al Marassi e non prendere gol non è mai facile. Un punto ottimo per morale e classifica".

Ci saluti con un pronostico secco per Lecce-Milan
"Mi sento di dire un bel pareggio, Lecce-Milan X".

Articoli Correlati