VIRTUS FRANCAVILLA C. – Niente deroga per il “Giovanni Paolo II”, Magrì: “Due opzioni da valutare…”

Foto: Magrì all'ingresso della sede fiorentina della Lega Pro

Fonte: Nuovo Quotidiano di Puglia |

Non arrivano buone notizie per la Virtus Francavilla di Antonio Magrì ed i suoi tifosi, relativamente alla questione stadio. L’adeguamento del “Giovanni Paolo II”, nonostante le rassicurazioni giunte dall’Amministrazione comunale, avrà dei tempi di realizzazione che, senza intoppi, non consentiranno ai biancazzurri di giocare in casa per i primi mesi della prossima stagione. Ieri, il numero uno del sodalizio virtussino è stato presente alla riunione a Firenze alla quale hanno partecipato tutti i dirigenti delle formazioni neo promosse in Lega Pro.

Magrì ha provato ad ottenere una deroga temporanea per poter utilizzare l’impianto cittadino, ottenendo, però, una risposta negativa. La struttura presenta delle criticità inadeguate ai requisiti richiesti per la categoria. “Purtroppo è così – conferma il patron biancazzurro – , e non possiamo farci nulla. Vorrà dire che per i primi mesi giocheremo su un altro campo le partite interne. Abbiamo da valutare due opzioni, Brindisi o Martina Franca”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati