Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

TARANTO – Post dimissioni Campitiello, i big potrebbero andare via

Mentre ancora fa discutere e divide la tifoseria la notizia delle dimissioni dell’ormai ex presidente Campitiello, i problemi in casa Taranto non mancano.

È più che palpabile il clima d’incertezza che si addensa sul futuro della compagine dei Due Mari, che, al momento, non sa con quale guida dovrà accingersi ad affrontare il prossimo campionato calcistico. Dovrebbe essere, ancora una volta, Serie D, giacché la procedura per il ripescaggio era stata preannunciata da Campitiello poco prima delle sue dimissioni. Ora, probabilmente, non se ne farà più niente.

Incertezza, si diceva, sulla proprietà futura del Taranto che, ancora una volta, dovrà affrontare un’estate caldissima sotto il punto di vista societario. Non sembrano esserci margini per un ripensamento da parte dell’ex numero uno ionico e, allo stato delle cose, non si intravedono imminenti sviluppi da parte di eventuali nuovi soci che potrebbero rilevare la società, il cui 2% delle quote è detenuto dalla Fondazione Taras.

Con questo clima da 8 settembre, la squadra rischia di perdere i pezzi più pregiati che potrebbero fare le valigie e andare altrove. D’altronde, è proprio questo il periodo in cui si programmano le squadre e si pianifica l’intera futura stagione. L’assenza di una guida certa in capo al Taranto Fc contribuisce a disegnare uno scenario abbastanza cupo. Ecco che, allora, i vari Ciarcià, Gabrielloni, Marsili, Genchi potrebbero accasarsi altrove, essendo richiestissimi sia sul mercato della Serie D, ma anche da quello della Lega Pro.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment