TARANTO – Il Pomigliano annienta i rossoblù, Cazzarò: “Siamo stati vergognosi”

Brutta e pesante sconfitta del Taranto che torna dalla Campania con tre gol sul groppone. Ad un buon primo tempo ha fatto seguito una ripresa vergognosa, come l'ha definita mister Cazzarò

M. Cazzarò, all. Taranto (@F. Capriglione per Salento Sport)

Foto: M. Cazzarò, all. Taranto(©F. Capriglione)

Il Taranto non riesce ad ingranare la seconda (vittoria consecutiva, ndr) e perde la partita contro il Pomigliano che si è imposto con un netto 3-0. I rossoblù visti nel primo tempo non lasciavano pensare ad una ripresa scialba, in cui il Pomigliano ha fatto la parte del leone. Forse il gol subito qualche minuto prima di rientrare negli spogliatoi potrebbe aver minato le certezze degli ionici, alle prese con un deficit di autostima. La traiettoria disegnata da Marzullo, un minuto prima dell’intervallo, è risultata imprendibile per il giovane portiere del Taranto. Barriera piazzata male o magia dell’attaccante campano, il team di Cazzarò rientra negli spogliatoi sotto di una rete. Immeritata.

Se è vero che il Taranto faceva partire bene l’azione dalle proprie retrovie, perdendosi sul più bello in avanti, il Pomigliano ha puntato sui calci lunghi dalle retrovie, rinunciando al fraseggio e alla costruzione della manovra. Nei primi minuti della ripresa, Aleksic trova il tempo di andare in gol su verticalizzazione di D’Aiello ma il secondo assistente alza la bandierina per segnalare la posizione irregolare dell’attaccante croato. Tutto da rifare.

Pochi minuti e il Taranto cade ancora grazie alla dormita generale della difesa che lascia libero Thioune che infila da pochi passi, a porta libera. La squadra di Cazzarò si perde d’animo e cede di schianto mentre dagli spalti monta la contestazione dei tifosi rossoblù. A poco servono gli ingressi di Ancora e Giovannini. Il salentino si crea una buona occasione ma colpisce l’esterno della rete ma è il Pomigliano ad essere più pericoloso. Il 3-0 lo potrebbe firmare Konatè che si vede negare la gioa del gol dalla traversa. Ci pensa il suo compagno Labriola, entrato da qualche minuto, ad arrontondare il risultato: una serie di finte di Konatè sono buone per eludere gli avversari, palla al centro per il neo entrato che da pochi passi non sbaglia.

Nel dopogara l’aria è tesa e c’è poca voglia di parlare. Il tecnico però non si sottrae, andando giù duro: “Siamo stati vergognosi. E’ ora che qualcuno si dia una regolata uscendo fuori i coglioni. Sul campo stiamo dando zero e chi ha voglia di rimanere a Taranto deve rimboccarsi le maniche“. Manuel Pera, attaccante e capitano del Taranto, sentenzia: “Siamo sfortunati. Facciamo meglio degli avversari ma siamo puniti alla prima occasione. Il primo posto credo sia ormai andato. Chiedo scusa ai tifosi”. Domenica prossima allo ‘Iacovone‘ arriva il Picerno.


POMIGLIANO-TARANTO 3-0
RETI: 44’pt Marzullo, 54′ Thioune, 76′ Labriola

POMIGLIANO: Alcolino, Avella, Marotta, Di Roberto, Djibo, Mannone, Thioune (71’ Labriola), Alfano, Konate, Marzullo (90′ Di Finizio), Guidelli (79′ Allegra). Panchina: Caparro, Mariani, Savarisi, Di Siervi, Pisani, D’Angelo. All. Nappi.
TARANTO: Pellegrino; Bilotta, D’Aiello, Scoppetta, Li Gotti; Lorefice, Galdean (57′ Ancora), Corso; Crucitti; Pera (57′ Giovannini), Aleksic. Panchina: Spataro, Milizia, Tandara, Pantò, Miale, Palumbo, Giorgio. All. Cazzarò.
Arbitro: Fiero Adalberto di Pistoia. Ass.ti: Pedone di Reggio Calabria e Basile di Crotone.
Note: Pomeriggio soleggiato, cielo limpido. Un centinaio i tifosi al seguito del Taranto. Al 78′ la gara di ferma per qualche minuto per lancio di oggetti da parte dei sostenitori ospiti. Ammoniti: Di Roberto(P); Li Gotti, Crucitti (T). Recupero 2′;2′

Umberto NARDELLA
Nato nel 1976, sposato, lavora nel team IT di una multinazionale americana. Scrive per SalentoSport da diversi anni ed è uno sportivo, nel senso che gli piace vedere gente che fa sport. Innamorato da sempre del calcio, sin da piccolo è stato affascinato dai campi polverosi di paesini sconosciuti. Ogni domenica è buona per andare a vedere una partita di calcio, rigorosamente dilettante.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati