TARANTO – Marsili, ancora gol da corner. Il Picerno va al tappeto

massimliano marsili taranto @capriglione ss

Foto: Massimiliano Marsili - @SalentoSport.net/F. Capriglione

Colpo esterno del Taranto che passa per 3-0 sul campo del Picerno e avvicina la vetta della classifica, rosicchiando due punti al Francavilla in Sinni. Ma non è stata una passeggiata, nonostante quello che possa indicare il risultato. I rossoblu hanno anche colpito tre pali.

Dopo una fase di studio è degli ospiti il primo spunto con Genchi che insidia la porta di Lamarra, bravo a deviare in corner. Si fa vedere anche Improta che, dopo un’azione personale, tira senza molte pretese e consegna il pallone al portiere avversario. Risponde il Picerno verso il 20′ con una conclusione di Bacio Terracino che non toglie il sonno a Pizzaleo. Stessa sorte per un tiro da fuori del suo compagno Tarascio al 35′. Ultimo cenno di cronaca di un primo tempo noioso è un calcio di punizione di Marsili che scavalca di poco la traversa, in pieno recupero.

Nel secondo tempo è tutt’altra storia. Sono i padroni di casa a cercare la via della rete al 7′ con Geraldi, ma il pallone sorvola la traversa del portiere ionico. Quindi, accelera il Taranto: prima Genchi, al 9′, sciuoa da buona posizione; dopo un minuto, Improta coglie la traversa con un tiro da fuori; al 15′, infine, i rossoblù mettono il muso davanti: Voltasio suggerisce per Genchi che scarta un difensore e supera Lamanna in uscita. Il Picerno non ci sta e si rituffa nell’area avversaria. I tecnici mettono mano ai cambi, Improta scalda i guantoni ancora una volta all’estremo difensore lucano al 36′. Sugli sviluppi del corner, Manganelli trova la via della rete e mette in cassaforte il risultato, 2-0 Taranto. Nei minuti finali, sono gli ospiti a sfiorare il tris con Guardiglio, ma la sua azione solitaria trova l’opposizione di Lamarra che ribatte in corner. Ed è qui che sale in cattedra, ancora una volta, Marsili. Così come successo nella prima di campionato a Manfredonia, Marsili calcia direttamente verso la porta e batte per la terza volta Lamarra. Tre punti fondamentali per il Taranto, in attesa della sentenza del Giudice sportivo sulla gara di Bisceglie, che potrebbe lanciare Genchi e compagni nelle sfere altissime della classifica. Domenica prossima, Taranto-Isola Liri, match d’alta quota.


AZ PICERNO-TARANTO 0-3
RETI: 14’st Genchi, 38’st Manganelli, 44’st Marsili

AZ PICERNO: Lamarra, Cavaliere, Reale, Ciranna (22′st Li Muli), Benci, Itri, Gerardi, Tarascio, Savasta (22′st Di Nella), Bacio (36′st Casimirri), Esposito Em. A disposizione: Romaniello, Miglionico, Sangiacomo, Esposito G., Di Ruggiero, Giraldi. Allenatore: Maurizio De Pascale

TARANTO: Pizzaleo, Manganelli, Pambianchi, Voltasio (29′st Fonzino), D’Angelo, Guardiglio, Ammirati (34′st Cimino), Marsili, Genchi, Alvino (22′st Russo), Improta. A disposizione: Pardo, Lecce, Chiavazzo, Verdone, Bonanno, Gori. Allenatore: Michele Cazzarò

ARBITRO: Mario Vigile di Cosenza

NOTE: ammoniti D’Angelo, Manganelli (T), Bacio Terracino (P); espulso Pardo (T) tra primo e secondo tempo. Recupero: 2′ e 4′

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

Lascia un commento