TARANTO – Le pagelle di Taranto-Pomigliano: Prosperi ci mette il cuore, Vicedomini il cervello

MARAGLINO – 6: Domenica tutto sommato tranquilla per il portiere jonico, che quando chiamato in causa risponde sempre presente.
BRANCATO – 6: Qualche incertezza di troppo nei primi venti minuti, poi solita prestazione positiva.
PROSPERI – 7:La sua presenza si vede e si sente. Rientra e comanda la difesa come un vero capitano deve fare, speriamo di non dover fare più a meno di lui. Capitano coraggioso.
VICEDOMINI – 7: Finalmente recita il ruolo per il quale era stato assoldato: quello del protagonista. A centrocampo domina ogni duello, senza mai nemmeno pensare di buttar via un pallone. Un solo errore, quando ad inizio ripresa peccando di sicurezza, lancia Izzo verso la porta rossoblù.
TERRENZIO – 6: Avvio da brividi per lui, in dubbio fino all’ultimo minuto. Dopo lo smarrimento iniziale, ritorna sui suoi livelli.
STIGLIANO – 5,5: Non è la solita gara. Non affonda come sa, forse anche a causa delle indicazioni di Pettinicchio che lo vorrebbe più basso. Dietro non delude.
PAPA – 6,5: Sembra avere le batterie di riserva. Non si ferma un minuto, sovrastando chiunque gli capiti davanti. Esce fra gli applausi.
ROSATO – : s. v.
GNONI – 6: La sua prova risulta nel complesso sufficiente, nonostante accusi una lieve flessione rispetto alle precedenti uscite. Con Vicedomini accanto, il giovane Valerio non può che crescere bene.
MOLINARI – 6: Due occasioni colossali gettate alle ortiche possono essere perdonate soltanto all’esordio. Bene comunque l’argentino, che mostra d’avere tutte le credenziali per prendere per mano questa squadra. Aspettando il vero Molinari…
CATALANO – : s. v.
FUMAI – 6,5: La sua gara vale il prezzo del biglietto. Un assist al bacio ed una traversa da urlo, consentono al folletto barese di figurare ancora una volta fra i migliori.
FACCINI – : sv
MIGNOGNA – 6,5: Di un’altra categoria, Francesco! Svaria su tutto il fronte avanzato formando con Molinari e Fumai un tridente di tutto rispetto. Timbra ancora il cartellino diventando così il miglior realizzatore a disposizione di Giacomo Pettinicchio.

Articoli Correlati