Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

TARANTO – Approvato l’aumento di capitale. Nardoni: “Stiamo saldando i debiti”

Bisognerà attendere gli ormai canonici trenta giorni prima di comprendere quali saranno i soci che faranno parte del nuovo Taranto. Diversi i temi trattati durante l’assemblea tenutasi nel pomeriggio presso lo studio del Notaio De Francesco, tra i quali spicca la questione ricapitalizzazione.

Secondo quanto deciso, i soci dovranno infatti provvedere a corrispondere il 25% delle proprie quote entro trenta giorni, alla scadenza dei quali si potrà procedere all’ acquisto delle eventuali quote inoptate. Data determinante risulterà essere anche quella del 30 settembre, termine ultimo per l’ingresso in seno alla società di soggetti esterni.

Durante l’assemblea è inoltre stato deliberato il nuovo aumento di capitale per un ammonto complessivo di circa 900 mila euro, comprensivi dei 213mila euro di passivo relativi alla passata stagione.

Abbiamo provveduto a saldare nella quasi totalità il debito pregresso, versando un ammontare pari a 130 – 140 mila euro – ha dichiarato Fabrizio Nardoni al termine dell’assemblea –, bisognerà attendere questi trenta giorni per capire come si evolveranno le cose. È nostra intenzione poi , ridurre il numero dei componenti del CdA riportandolo tra i cinque e i sette elementi per poter snellire il tutto e rendere più facile l’aspetto decisionale”.