SERIE D – Che stangate per Francavilla in Sinni, Potenza e Manfredonia! Il Giudice sportivo

Multe importanti per le due compagini lucane (2.500 euro e 1.500 euro, rispettivamente per i sinnici ed i rossoblù) e per quella foggiana. Ma vengono sanzionate anche Aversa Normanna, Taranto e Cerignola

francavilla-in-sinni-tifosi_pcardone

Foto: ©P. Cardone

Di seguito le decisioni del Giudice sportivo dopo le gare della quarta giornata di ritorno nel girone H di Serie D.

CALCIATORI – Tre giornate a Tommasini (San Severo), Joof (Manfredonia); una giornata per Gargiulo, Sozio (Aversa Normanna), Franco (Gragnano), Aliperta (Altamura)

ALLENATORI – Due giornate a Tessitore (Aversa Normanna); una giornata per Russo (Gragnano), Stalfieri (Francavilla in Sinni).

DIRIGENTI – Fele (Pomigliano), Fariello (Cavese) e Collicelli (Manfredonia) inibiti fino al 14 febbraio; Antico (Nardò) inibito fino al 7 febbraio.

MULTE – 2.500 euro per il Francavilla in Sinni (“Per avere propri sostenitori in campo avverso rivolto, per l’intera durata della gara, espressioni irriguardose all’indirizzo della Terna arbitrale e lanciato numerosi sputi ad un A.A. che lo attingevano alla testa, alla schiena ed alle gambe, nonché rivolto al medesimo espressioni minacciose ed offensive; persona non identificata ma chiaramente riconducibile alla società raggiunto, al termine della gara, la zona antistante gli spogliatoi e ivi rivolto espressioni ingiuriose all’indirizzo dell’Arbitro. Sanzione così determinata anche in considerazione della recidiva specifica di cui al CU n.30”), 2.200 euro per il Manfredonia (“Per avere propri sostenitori dal 20° del secondo tempo e fino al termine della gara, lanciato numerosi sputi all’indirizzo di un A.A. che lo colpivano sulla testa, cinque, e sulla maglia, cinque. Sanzione così determinata anche in considerazione della recidiva specifica di cui al CU n.33”), 1.500 euro per il Potenza (“Per avere propri sostenitori in campo avverso, nel corso del secondo tempo ed in più occasioni, lanciato numerosi contenitori in plastica vuoti, almeno 12, all’indirizzo del portiere della società avversaria che cadevano all’interno del recinto di gioco. Sanzione così determinata in considerazione della recidiva specifica reiterata di cui ai CU n.64 e 74”), 800 euro per l’Aversa Normanna (“Per avere propri sostenitori in campo avverso, nel corso del secondo tempo, lanciato sputi all’indirizzo del Direttore di gara che cadevano a circa ad un metro da quest’ultimo”), 100 euro per Taranto (“Per avere propri sostenitori in campo avverso introdotto ed utilizzato un fumogeno nel settore loro riservato”) e Cerignola (“Per avere propri sostenitori introdotto ed utilizzato un fumogeno nel settore loro riservato”).

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati