SERIE D – Pirozzi, sindaco di Amatrice e tecnico del Trastevere: lascia il calcio e sceglie la sua gente

pirozzi (@corrieredirieti.it)

Foto: S. Pirozzi - @corrieredirieti.it

Sergio Pirozzi è salito, da ieri, tristemente agli onori della cronaca in quanto sindaco di Amatrice, piccolissimo comune della provincia di Rieti, spazzato via dal terremoto che ha devastato l’Italia centrale. Non tutti sanno che Pirozzi è uno sportivo: nello specifico, allena in Serie D, e quest’anno la composizione dei gironi da parte della Lega Dilettanti avrebbe voluto che si cimentasse nel girone H, alla guida del Trastevere, del cui miracolo è stato certamente un grande artefice. Ma non sarà così: il tecnico 51enne, infatti, con un gesto forte, di grande umanità e responsabilità, ha deciso di lasciare la panchina del club laziale.

“Non posso più fare l’allenatore. Devo stare vicino alla mia comunità e allenare la mia gente”, sono state le parole di Pirozzi. Un allenatore apprezzato, visti anche i risultati conseguiti in carriera, senza dubbio anche un grande uomo. Complimenti mister, lei ha già vinto il suo campionato. Con l’augurio e la speranza che, presto, anche la sua gente possa alzare gli occhi al cielo in segno di vittoria.

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati