NARDÒ – Tribune, spogliatoi e non solo: nuovo look per il “Giovanni Paolo II”. Tondo: “Ad ottobre anche la risemina”

"Da delegato allo Sport aggiungo che sono orgoglioso della grande attenzione che l'amministrazione Mellone sta riservando allo sport"

giovanni-paolo-ii-lavori-nardo

Foto: stadio "Giovanni Paolo II" durante i lavori

Fonte: Ufficio stampa Comune di Nardò |

Lo stadio “Giovanni Paolo II” si farà trovare pronto per il debutto dei granata nel campionato 2017/2018 di Serie D (in programma domenica 3 settembre alle ore 15 con la Sarnese), grazie a una serie di tempestivi interventi di manutenzione straordinaria da parte dell’Amministrazione comunale. Un primo, importante, intervento è stato fatto sugli spogliatoi della struttura, con il rifacimento dell’intonaco e la pitturazione e la sistemazione degli infissi e delle docce. Altro fronte delicato è stato quello delle tribune, che sono state oggetto di interventi sul calcestruzzo e sulle armature e ripulite dallo sporco. Nuovo look anche per la tribuna stampa, che ritrova decoro e comfort. Infine, per quanto riguarda il manto erboso è stato pianificato da tempo un intervento di risemina per i primi giorni di ottobre.

“Come Amministrazione comunale siamo certi – spiega il consigliere con delega allo Sport Antonio Tondo – di aver fatto tutto quello che è necessario e di nostra competenza per far trovare pronto lo stadio alla nuova stagione e aiutarlo a tornare il fortino accogliente (ed inespugnabile!) che è sempre stato. La situazione più delicata è stata quella del manto erboso, ma già in estate abbiamo provveduto all’arricchimento del terreno con del fertilizzante ed abbiamo programmato la risemina. Il problema, infatti, non è stato legato all’ordinaria manutenzione ma al caldo eccessivo. Purtroppo prima di ottobre è impossibile procedere con la semina. Del resto, è il solito problema di ogni estate bollente e le temperature altissime delle ultime settimane hanno reso tutto più difficile. Anche in questo ambito l’amministrazione comunale sta facendo il suo fino in fondo in maniera concreta. A tal proposito mi sento in dovere di ringraziare tutti i tecnici e le ditte coinvolte. Da delegato allo Sport aggiungo che sono orgoglioso della grande attenzione che l’amministrazione Mellone sta riservando allo sport. Da tifoso aggiungo che il Toro è un patrimonio di tutti e va preservato e sono veramente contento di sapere che come amministratori abbiamo fatto tutto ciò che era in nostro potere. Ora mancano solo i risultati! In bocca al lupo a Taurino e ai suoi ragazzi”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati