NARDÒ – Toro assonnato, solo pari a Sant’Antonio Abate

Nell’ultima gara del girone d’andata il Toro riesce a portare via un punto dal difficile campo di Sant’Antonio Abate, dopo una gara bruttina e povera di emozioni che si è chiusa senza reti.

Mister Renna ha a disposizione tutti i suoi uomini, ad eccezione di Di Piedi, il cui transfer non è ancora arrivato. Il tecnico neretino decide di cambiare modulo e schiera i suoi con il 3-5-1-1. Solita linea difensiva composta da capitan Vetrugno, rientrante dalla squalifica, Antico e Taurino. Sugli esterni Montenegro e Pasca. Linea mediana ricca di qualità con Rescio, Marzocchi e Giordano. Difino viene invece spostato più avanti a dar man forte all’unica punta Corvino. Va in panchina l’ultimo arrivato Rizzi.

Il Sant’Antonio Abate cerca punti per consolidare il decimo posto in classifica, occupato contro tutti i pronostici fatti alla vigilia del campionato. Nella scorsa settimana ci sono stati numerosi nuovi arrivi in casa giallorossa, tra cui Sperandeo che oggi guida l’attacco dei padroni di casa.

La gara è lenta e condizionata dal forte vento. Le due squadre si annullano a vicenda e non producono particolari emozioni nella prima metà di gara. Al 7′ ottima iniziativa di Rescio che serve Difino, il cui tiro dal limite viene rimpallato. Un minuto più tardi si fa vedere il Sant’Antonio con una punizione di Siciliano su cui Mirarco risponde presente. La risposta granata arriva al 25′ con un calcio piazzato di capitan Vetrugno bloccato da Apuzzo. Tanti cartellini gialli estratti dalla sig.ra Garoffolo di Vibo Valentia. Al 31′ la conclusione potente di Tedesco trova la pronta risposta di un attento Mirarco. Giordano al 34′ non ci arriva su un cross dalla sinistra di Pasca.

La ripresa è senza dubbio più vivace della prima frazione di gara ma le occasioni da rete stentano comunque ad arrivare. Al 53′ la discesa di Difino trova Corvino che, da pochi metri, non inquadra lo specchio della porta. I padroni di casa sfiorano il vantaggio al 65′ con la punizione di Sperandeo che si spegne di un soffio sulla traversa. I giallorossi si guadagnano tanti calci piazzati con cui tentano di impensierire Mirarco. Al 73′, sempre sugli sviluppi di una punizione, ci prova Tedesco da lontanissimo con palla a lato. Le due squadre non si fanno più del male. Nel finale c’è solo spazio per l’esordio in maglia granata dell’ex Brindisi Rizzi che ha firmato proprio ieri.

Pareggio comunque positivo per il Toro che chiude il girone d’andata, a sorpresa, nella prima metà della classifica. Nessuno, nel lontano Luglio, quando questo Nardò di Renna muoveva i primi passi tra lo sconforto generale, avrebbe potuto immaginare che avrebbe chiuso l’anno solare occupando l’ottava posizione in graduatoria. Guai però a rilassarsi, giusto il tempo di gustare il panettone e poi bisognerà rimettersi a lavorare per compiere in maniera definitiva la missione salvezza. Ora, per i granata, appuntamento al “XXI Settembre” di Matera, il giorno dell’Epifania.

*** IL TABELLINO ***

SANT’ANTONIO ABATE-NARDÒ 0-0

SANT’ANTONIO ABATE: Apuzzo, Esposito (80′ Perrella), Giordano, Morella, D’Aniello, Lagnena, Tedesco, Cirillo, Sperandeo, Siciliano (60′ Amendola), Romano (47′ Scarparo). All. Carannante.
NARDÒ: Mirarco, Taurino, Pasca, Difino, Antico, Vetrugno, Montenegro, Marzocchi (70′ Bagnoli), Giordano, Corvino (83′ Rizzi), Rescio. All. Renna.
ARBITRO: sig.ra Valentina Garoffolo di Vibo Valentia.

Articoli Correlati