NARDO’ – Longo: “Possiamo rimanere in alto. Ma prima la salvezza”

Ai microfoni della Gazzetta del Mezzogiorno, il tecnico del Nardò, secondo a 19 punti, a meno due dal Francavilla, Alessandro Longo, esalta il campionato della coppia di testa: “Di certo noi e il Francavilla siamo le sorprese piacevoli del torneo. Il Francavilla porta avanti da anni un progetto col tecnico Lazic. Noi invece con pochissime risorse siamo andati avanti”.

L’obiettivo resta sempre la salvezza: “Siamo veramente contenti del nostro andamento. Ma dobbiamo aspettare almeno il girone di ritorno prima di fare una valutazione precisa. Siamo lì perché il Gaeta e il Martina non si stanno esprimendo al massimo delle loro potenzialità. In ogni caso la classifica è abbastanza corta e le altre squadre possono man mano risalire. Vedo favorite, oltre a Gaeta e Martina, la Casertana, la Sarnese e la Turris”.

Il Nardò può reggere il passo: “Possiamo reggere il passo, per quanto fatto sino a questo momento. Credo che comunque nel girone di ritorno, squadre più forti economicamente e che hanno speso il doppio di noi, risaliranno”.

Articoli Correlati