NARDÒ – Fanuli: “Il mio sogno è il professionismo. Basterebbero 10/15 imprenditori neretini…”

fanuli maurizio @danielenestola

Foto: M. Fanuli (@D. Nestola)

In una lunga intervista concessa sulle colonne del Nuovo Quotidiano di Puglia, il presidente del Nardò, Maurizio Fanuli, si è lasciato alle spalle l’anno vecchio con un augurio ai sostenitori granata: “Non credo che possano esserci altre piazze come quella di Nardò. Alla tifoseria va il mio personale augurio per un 2016 ricco di soddisfazioni. Per quanto concerne l’aspetto sportivo, è stato un anno eccellente. Per quanto riguarda l’aspetto lavorativo, attendo. Dobbiamo ancora stilare i nostri documenti. Ma non ci si può lamentare”.

“Nel primo anno siamo riusciti a fare qualcosa di straordinario – prosegue nell’analisi Fanuli – assieme al mio gruppo di collaboratori ed al mio vice Maurizio Fiorentino che mi sostiene in questa avventura. Non mi stancherò mai di ripeterlo. La passione del calcio è qualcosa di viscerale. Abbiamo conquistato una promozione in Serie D più sofferta, perché abbiamo dovuto vincere i playoff, ma incredibilmente più avvincente. È stata una cavalcata bellissima. Desideri? Potrò sembrare ripetitivo, ma il mio sogno è quello di costruire una società con 10-15 imprenditori neretini. Lo chiediamo, assieme a Fiorentino dal primo giorno del nostro insediamento. Non riuscia- mo a capire perché tutto ciò ancora non sia avvenuto. Eppure siamo convinti che per realizzare questo progetto basterebbe veramente poco”.

“Qualcuno si è avvicinato – aggiunge il primo tifoso neretino – ma, almeno per il momento non c’è nulla di concreto. A settembre avevamo chiesto la gestione diretta del Giovanni Paolo II, ma di questa procedura, dopo l’approvazione da parte del Consiglio comunale, non ne abbiamo più saputo nulla. Il professionismo? Rimango dell’avviso che nel calcio, come nella vita, chi più spende, meno spende. Paradossalmente rispetto al dilettantismo, il professionismo ti permetterebbe di avere qual- che costo in meno, grazie anche a dei piccoli contributi da parte della Lega. Potrebbe essere una nuova bella avventura”.

Fanuli poi torna sull’attualità: “Sono sette giornate che non vinciamo, eppure siamo ancora lì. Qualcosa vorrà pur dire. Ma per adesso godiamoci questa splendida squadra, in cui militano tanti bravi ragazzi. Abbiamo un parco under che tutti ci invidiano e che potrebbe essere la nostra vera risorsa per il futuro. Poi ci sono i calciatori senior, uomini con una professionalità unica. Sono soddisfatto del loro lavoro e – conclude il presidente del Nardò – di quello svolto da tutto lo staff”.

Redazione SS
Nata nell'agosto 2010; vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone; eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento" organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com; presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati

Lascia un commento