Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

NARDÒ – Doppio Potenza in una gara perfetta, l’ex capolista Lavello va ko

Il Nardò torna alla vittoria e lo fa in grande stile, battendo 2-0 il Lavello che si presentava al match da capolista. Un gol per tempo consentono ai granata di concretizzare un match quasi dominato. Ora la classifica dice settimo posto provvisorio.
L‘inizio di match è del Lavello, che si riversa in attacco da subito. Al terzo il primo tentativo gialloverde: Liurni si libera bene e calcia forte, ma il suo diagonale è smorzato in corner. Il Nardò reagisce ed al decimo Potenza, lanciato da Caputo, si trova solo davanti a Franetovic, calciando al lato di un nulla. Ora il match è pimpante ed equilibrato. Al 19′ Longo si libera benissimo al limite, ma calcia alle stelle. I gialloverdi provano a fare la partita, ma il Nardò è più incisivo: grande azione salentina al 25′ con Potenza, Massari e Caputo che da ottima posizione obbliga Franetovic alla respinta. Al 32′ tocca a Burzio tentare di valorizzare l’azione orchestrata sul centrosinistra: il rasoterra dai venti metri è largo. Sono però i granata a giocare meglio, e al 39′ sfruttano l’ennesimo errore in fase d’impostazione di un Lavello imprecisissimo. Potenza si presenta in area avversaria, rientra e Giunta lo atterra; rigore, e lo stesso attaccante locale fa gol. Reazione ospite quattro minuti dopo con un tiro-cross di Dell’Orfanello bloccato a terra da Milli. Al 43′ i lucani restano anche in 10: Giunta, già ammonito, atterra Lezzi e si guadagna il secondo giallo. Nel primo dei due minuti di recupero De Giorgi in rovesciata da corner, para Franetovic. Subito dopo cross di Potenza per Lamacchia che, completamente solo, calcia sull’esterno della rete.
Nella ripresa il doppio cambio non sembra fruttare l’effetto sperato per il Lavello, che subisce il raddoppio salentino. Cancelli lancia con il contagocce per Potenza che scappa, si accentra e raddoppia con un destro a rientrare. Al quarto d’ora l’uragano Lezzi si abbatte sulla difesa ospite e, dopo aver saltato quattro avversari, solo Franetovic si oppone. Un minuto dopo Massari calcia al lato da due passi. Al 19′ il primo tiro in porta del Lavello arriva con un destro dal limite di Burzio bloccato da Milli. Al 26′ Herrera cerca di sorprendere il portiere scuola Lecce da punizione: palla sull’esterno della rete. Un minuto e ancora il panamense calcia alto dai 25 metri. Più insidioso Cancelli al 34′ con un mancino sul primo palo deviato da Franetovic. È l’ultima emozione di un match a lungo dominato dai ragazzi di Danucci, che vincono con merito.
Domenica prossima: Bitonto-Nardò, Lavello-Andria.

IL TABELLINO

Nardò, stadio “Giovanni Paolo II”
mercoledì 3 febbraio 2021, ore 14.30
Serie D girone H 2020/21 – giornata 15

NARDÒ-LAVELLO 2-0
RETI: 38′ pt rig. e 5′ st Potenza

NARDÒ (4-2-3-1): Milli ; Stranieri (39′ st Trinchera), De Giorgi, Romeo, Nicolao; Cancelli, Lezzi; Lamacchia (29′ st Valzano), Massari (25′ st Scialpi), Caputo (44′ st Marulli); Potenza (12′ st Gallo). A disp.: Centonze, Palazzo, Politi, Tornros. All.: Danucci.

LAVELLO (4-3-3): Franetovic; Vitofrancesco, Zullo, Garcia, Dell’Orfanello (33′ st Corna); Giunta, Herrera, Militano (1′ st Mercuri); Liurni (1′ st Migliorini), Burzio, Longo (36′ st Tuttisanti). A disp.: Carretta, D’Italia, Barbara, Orlando, Del Grosso. All.: Zeman.

ARBITRO: Tartarone di Frosinone.

NOTE: match disputato a porte chiuse. Ammoniti: Caputo, Potenza, Gallo, Scialpi (N), Garcia (L). Espulso: al 43′ pt Giunta (L) per somma di ammonizioni. Angoli: 2-4. Rec.: pt 2′, st 5′.


QUI RISULTATI E CLASSIFICA

(foto: Potenza sommerso dagli abbracci dei compagni, SalentoSport/Coribello)