MARTINA – Spettacolo con l’Ischia: al ‘Tursi’ i biancazzurri la spuntano 4-3

Tutto in una gara, novanta minuti di grande intensità  tra due signore squadre. A spuntarla è un Martina concreto, manovriero, concentrato ma non imballato, capace di reagire a due svantaggi mettendo in campo un gioco corale da categoria superiore. L’Ischia arriva a Martina forse troppo tesa e in campo riesce a tenere le redini dell’incontro nella prima parte e nei quindici minuti finali, terminando oltretutto in 9 complice l’espulsione di Finizio (brutto fallo su Fiorentino) e l’infortunio di De Rosa, accomodatosi in panchina a metà  della ripresa quando i tre cambi ospiti erano già  stati effettuati. E il conto delle espulsioni per gli ospiti avrebbe potuto essere maggiore se Chiariello (già  ammonito) fosse stato sanzionato per un fallo netto da rigore su Picci nel primo tempo non visto unicamente dal balbettante direttore di gara e dal suo assistente di linea.

Pronti, via e l’Ischia passa in vantaggio dopo soli 8 minuti con un’invenzione di Manzo dal limite dell’area. La deviazione della difesa locale sul suo destro rasoterra sorprende Leuci per lo 0-1 che, comunque, non scompone il Martina, bravo a creare supportato dal calore del suo pubblico. Al 16′ arriva il pareggio. Dispoto tornato dal primo minuto serve un cross a mezza altezza per De Tommaso che tenta una rovesciata di esterno. Il pallone resta li così come tutta la difesa ospite e il ‘furetto’ martinese ha il tempo di rialzarsi e perforare la porta di Incarnato per il pareggio martinese. Manzo, l’autore del gol, si infortuna e abbandonerà  il campo, nel mentre Tito ci prova dai trenta metri con Leuci attento e la palla che va fuori.

Al 25′ arriva il raddoppio dell’Ischia grazie a De Rosa che sfrutta un’azione confusa in area inventando una semi-sforbiciata che trafigge Leuci sul palo alla sua destra. Passano soli 4 minuti e il Martina ritrova la parità . De Tommaso, ancora lui, inventa una splendida parabola su calcio d’angolo. Gambuzza svetta su tutta la difesa ospite e insacca di testa un gol maestoso. Al 33′ Chiariello stende Picci. Il Martina chiede a gran voce l’espulsione (fallo su ultimo uomo) ma l’arbitro decide per la punizione e il ‘giallo’. Sugli sviluppi della punizione arriva il 3-2 locale. De Tommaso batte rasoterra, la barriera devìa e la palla arriva sui piedi di Picci che spiazza Incarnato.

L’Ischia è sulle gambe e il Martina al 45′ potrebbe chiudere l’incontro: altra punizione di De Tommaso che scambia con Fiorentino. Triangolo che si chiude con Picci che, contrastato fallosamente a pochi metri dalla porta da Chiariello, crolla al suolo. E’ rigore palese ma l’arbitro non se la sente di fischiarlo e di lasciare l’Ischia in 10. Il gioco continua sino al duplice fischio della prima frazione. Secondo tempo con un Martina arrembante e un’Ischia che si gioca la carta Marzocchi per Trofa.

Finizio ci prova dai trenta metri ma Leuci è pronto. All’8′ gol annullato all’Ischia per fuorigioco e tocco di mano. Intanto Bitetto (poi espulso per proteste) manda in campo De Lucia che è subito pericoloso su assist di De Tommaso (parata di Incarnato) e poi serve Amodeo che dopo una lunga corsa insacca il 4-2 in diagonale. La festa martinese ha inizio e non viene rovinata neppure dallo splendido gol in rovesciata di Saurino che riduce le distanze con l’Ischia in 10. Al fischio finale l’urlo liberatorio del ‘Tursi‘ fa il pari con i balli sfrenati dei biancoazzurri sotto la Curva. Il Martina sale a 35 punti, aggancia la corazzata Ischia e si pone a un solo punto dalla Sarnese, attuale capolista. E lo fa con ampio merito, dimostrando coesione e maturità .

***

TABELLINO

ASD MARTINA FRANCA-ISCHIA ISOLAVERDE 4-3
Reti: 8’pt Manzo (I), 16’pt De Tommaso (M), 25’pt De Rosa (I), 29’pt Gambuzza (M), 34’pt Picci (M), 16’st Amodeo (M), 36’st Saurino (I).

ASD MARTINA FRANCA (4-4-2): Leuci, Dispoto, Tundo, Fiorentino, Gambuzza, Langella, Memolla (11’st De Lucia), Basile (23’st Portosi), Picci, De Tommaso (38’st Chiesa), Amodeo. All.: Bitetto. (A disp.: Comes, Quacquarelli, Scoppetta, De Nicola).

ISCHIA ISOLAVERDE (4-4-1-1): Incarnato, Finizio, Tito, De Rosa, Chiariello, Scarlato (18’st Di Meglio), Ercolano, Ausiello, Trofa (1’st Marzocchi), Manzo (26’pt Saurino), Sabia. All.: Mandragora. (A disp.: De Luca, Sommella, Piscopo, Savio).

ARBITRO: Vesprini di Macerata, assistenti Barcaglioni di Jesi e Cesetti di Fermo.

AMMONITI: 2’pt Trofa (I), 31’pt Chiariello (I), 32’pt Langella (M), 19’st Finizio (I), 42’st Leuci (M).

ESPULSI: 14’st Bitetto (allenatore Martina), 46’st Finizio (I).

NOTE: Giornata serena e fredda. Spettatori 1500 circa di cui circa 100 provenienti da Ischia.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati